Feb 1 2014

Immigrati, ancora bocche cucite al Cie di Roma: ora sciopero della sete

cordatesaContinua la protesta al Cie di Ponte Galeria, alle porte di Roma. Tredici immigrati, tutti con la bocca cucita, sono al sesto giorno di sciopero della fame e della sete. “Non riescono più ad alzarsi dal letto o ad andare in bagno”, ha raccontato un migrante intervistato da Rai News 24, che stamane è entrata con le telecamere nella struttura inquadrando i tredici, visibilmente deboli, sdraiati sui letti. Continue reading


Gen 12 2014

Aggressione poliziesca nel CIE di Barcellona

cordatesaIl 31 dicembre ed il 1 gennaio elementi delle forze dell’ordine di Barcellona si sono inseriti all’interno del CIE catalano, mettendo a segno diversi abusi nei confronti dei detenuti. E’ la denuncia di alcuni interni del Centro di Internamento per stranieri di Barcellona, ripresa da attivisti della campagna “Tanquem els CIEs”, che raccontano i maltrattamenti effettuati dai poliziotti, descritti come in notevole stato d’ebbrezza dai reclusi. Continue reading


Dic 31 2013

Modena, chiuso il Cie

cordatesaLa chiusura del Cie di Modena dopo dieci anni di attività continua a dividere la politica. Se il Pd, con Davide Baruffi e Stefano Vaccari, parla di “decisione sacrosanta” pur chiedendo tutele per i lavoratori che perderanno il posto, c’è anche chi – come il vicesindaco di Sassuolo Francesco Menani – si scaglia contro la decisione del ministero, e si appella al vicepremier Angelino Alfano perché la struttura venga rilanciata, e non Continue reading


Dic 24 2013

Lampedusa, dopo le polemiche al Cie parte lo sgombero

cordatesa“Iniziano i trasferimenti da Lampedusa…Due voli e dovremmo essere riusciti finalmente a liberare questo centro entro oggi”: è così che il deputato Pd Khalid Chaouki ha dato la notizia, sulla sua pagina Facebook, dell’avvio dello sgombero al Cpa (Centro di prima accoglienza) in cui si è barricato.”Grazie a chi in queste ore sta sostenendo questa nostra battaglia comune e grazie al governo per averci ascoltato! Buongiorno da Lampedusa”, si legge nello Continue reading

Dic 24 2013

Anonymous contro cie ed opg

Riceviamo ed inoltriamo

cordatesaAnonymous ha attaccato in questi giorni siti del governo , del ministero dell’interno e della polizia di stato, risultano irraggiungibili

http://check-host.net/check-http?host=www.interno.gov.it [1]
http://check-host.net/check-http?host=http%3A%2F%2Fwww.interno.it [2]
http://check-host.net/check-http?host=http%3A%2F%2Fwww.poliziadistato.ithttp%3A%2F%2Fanon-news.blogspot.it%2F2013%2F12%2Fcie-poliziadistato-interno-tango-down.html
[3]


Questa azione vuole manifestare Continue reading


Nov 26 2013

Collassi

diffondiamo da macerie

cordatesaUn paio di settimane fa veniva distrutto il Centro di Gradisca, il settimo CIE a chiudere in Italia. Sembrerà scontato, ma è meglio ribadirlo prima che qualche politicante più o meno sinistro pensi di attribuirsi meriti che non ha: questi Centri sono stati formalmente chiusi perché un funzionario ministeriale ne ha ordinato lo svuotamento, ma di fatto sono stati distrutti dal fuoco delle rivolte dei reclusi. Sette su tredici Continue reading


Nov 17 2013

Sopralluogo al Cie devastato dalle rivolte: l’ampliamento era costato 14 milioni

cordatesaBruciato e devastato dalle continue rivolte, il Cie di corso Brunelleschi è ridotto al ricordo si sé stesso. E, se si pensa che l’ampliamento di tre anni fa è costato ben 14 milioni di euro, la situazione nella quale versa il centro per l’identificazione e l’espulsione di Torino è impietosa. Su 210 posti, solo 98 sono utilizzabili: meno della metà: oggi, nel Cie sono ospitati 73 uomini e 12 donne.

Per capire quale sia la reale situazione della struttura, ieri si è svolto un sopralluogo dei consiglieri comunali, che hanno osservato, in due ore di permanenza, la vita all’interno Continue reading


Nov 15 2013

Sabato 16 novembre, tutti al Cie di Gradisca!

cordatesaSi svolgerà sabato 16 novembre una manifestazione davanti al CIE di Gradisca, per chiederne la chiusura definitiva. Le rivolte che nelle scorse settimane hanno avuto luogo nel CIE di Gradisca, hanno portato alla sua chiusura per inagibilità, ma già si parla di iniziare la ristrutturazione per una riapertura a breve.

Sulla presenza del CIE si sono espresse Continue reading


Nov 12 2013

Milano, nuovo incendio al CIE di Via Corelli. 3 settori inagibili, 60 trasferiti e 10 arresti

cordatesaUn nuovo incendio di origine dolosa è divempato ieri mattina al CIE di Via Corelli. Si tratta del quinto episodio negli ultimi 60 giorni. Alcuni ospiti hanno appiccato il fuoco a lenzuola, materassi ed asciugamani nel settore D; le fiamme hanno prodotto seri danni estendendosi ad altri due settori del Centro di Identificazione ed Espulsione: il C e l’E; si è reso necessario il trasferimento di 60 Continue reading


Nov 5 2013

CIE di Gradisca, dopo la rivolta dei detenuti la chiusura

cordatesaIl Cie di Gradisca verrà parzialmente svuotato. La decisione è stata presa ieri dal Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione del Viminale, ma a determinarla sono stati tre giorni di tumulti e rivolte degli “ospiti” del centro che, pur di farsi ascoltare, sono arrivati a incendiare alcune stanze e dare vita a tumulti violenti e scioperi della fame e della sete. Per loro, malgrado le condizioni di vita disumane nelle quali versano da mesi (più Continue reading


Nov 3 2013

Incendio e proteste, nuova rivolta al Cie di Gradisca

cordatesaGRADISCA D’ISONZO. Ancora tensioni al Centro di identificazione ed espulsione di Gradisca. Che, dopo i tumulti di mercoledì scorso, ha vissuto nella tarda serata di venerdì ulteriori episodi di intolleranza da parte di un gruppo di ospiti, che hanno dato fuoco a materassi e suppellettili, rendendo inagibili le ultime tre stanze ancora utilizzabili. Per arginare le proteste dei clandestini, che hanno intanto proclamato lo sciopero Continue reading


Ott 29 2013

I Cie? Inutili, indegni ma anche costosi

cordatesaNon funzionano. Costano troppo. E non raggiungono gli obiettivi. Nonostante ogni anno lo Stato spenda 50 milioni e schieri ben 1500 tra agenti e militari per controllarli. Questa è la realtà quotidiana dei Centri di identificazione ed espulsione italiani (Cie), i luoghi dove vengono trattenuti i clandestini prima di essere (in teoria) rispediti a casa. Le denunce di abusi, condizioni igieniche disastrose, diritti negati Continue reading


Ott 8 2013

CIE, resistenza a Torino e Gradisca

diffondiamo da Macerie

cordatesaContinua la resistenza dei reclusi nel Cie di Torino. Nella giornata di ieri erano in programma alcune espulsioni, ma non tutto è filato liscio come al solito.  Un recluso di origine cinese ha fatto così tanto casino sull’aereo da riuscire a non farsi deportare, e la polizia è stata costretta a riportarlo al Centro. Deportazione riuscita con non pochi problemi per un altro recluso di origine siriana, cui la polizia ha Continue reading


Ott 8 2013

Lampedusa, rivolta di migranti in corso al Cie

cordatesaE’ in corso in queste ore un’accesa e violenta protesta all’interno del Centro di accoglienza di Lampedusa dove si stanno registrando momenti di tensione.
I migranti, esasperati da condizioni di vita impossibili rese ancora più precarie dalla pioggia che da un paio di giorni sta cadendo su Lampedusa, hanno preso Continue reading


Ott 8 2013

Rivolta notturna e fuga al CIE di Caltanissetta, un ferito

cordatesaCaltanissetta, 7 ott. – Rivolta e tentativo di fuga di una cinquantina degli immigrati nel Cie di Pian del Lago a Caltanissetta la scorsa notte. Gli stranieri si sono arrampicati sulla recinzione e in sei sono riusciti a scavalcarla ma sono stati subito ripresi dagli uomini delle forze dell’ordine e dell’esercito che sorvegliano la struttura.
Nel tumulto, un egiziano di 18 anni e’ caduto Continue reading


Set 23 2013

Altri tre clandestini evasi dal Cie di Gradisca

cordatesaAltre tre fughe di clandestini sono avvenute dal Cie di Gradisca durante una rivolta. I tre immigrati hanno effettuato un’evasione in pieno stile wester: con delle corde improvvisate hanno preso al lazo la ringhiera esterna e con un perfetto passaggio alla marinara sono riusciti a passare dall’altra parte dopo un salto nel vuoto di 4 metri. La fuga è avvenuta di notte mentre un Continue reading


Set 21 2013

Ancora uno sforzo

cordatesaDa Macerie Pubblichiamo un articolo tratto dal numero di settembre del mensile anarchico Invece, accompagnato da una cartina che rappresenta graficamente la situazione dei Centri in Italia. I dati sui posti effettivamente disponibili nei Centri danneggiati dalle rivolte ma ancora funzionanti cambiano di giorno Continue reading


Set 21 2013

Deportazioni e proteste dal CIE di Torino

Diffondiamo da Macerie

cordatesaA tre settimane dalle ultime tensioni ricominciano a scoccar scintille dentro al Cie di Torino. Nel fine mattinata di oggi i questurini di stanza al Centro avevano il compito di prelevare dalle aree alcuni reclusi di origine nigeriana, con la scusa di portarli “al Consolato”. Ma hanno fatto i conti senza l’oste: dentro si sa che il Consolato è a Roma e che il trasferimento a Roma per i nigeriani vuol sempre dire una Continue reading


Set 12 2013

Protesta al Cie di Milano, nove arrestati per l’incendio Due settori inagibili, trasferiti 47 ospiti

cordatesaNove arrestati per l’incendio al Cie di via Corelli. Secondo quanto reso noto dalla Questura, si tratta di tre marocchini di 27, 30 e 32 anni; di due senegalesi di 45 e 37 anni, un peruviano 32enne, un 28enne del Gabon, un 30enne peruviano e un brasiliano di 21 anni. I nove, che avrebbero appiccato il fuoco a materassi e lenzuola nel corso di una protesta andata avanti per due giorni, sono stati Continue reading


Set 9 2013

2 giorni di rivolta nel CIE di Milano

cordatesaCIE di Via Corelli, protestano gli immigrati, fuoco a materassi

Si sono vissuti momenti di tensione sabato pomeriggio al CIE di Via Corelli (Centro di identificazione e
de espulsione) quando, poco prima delle 17, alcuni degli immigrati presenti nel Centro hanno inscenato una protesta dando fuoco a materassi ed alcune suppellettili. Fortunatamente, il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco ha permesso di spegnere l’incendio con buona rapidità ed impedendo che qualcuno rimanesse intossicato dal fumo. Attualmente Continue reading


Set 3 2013

Crotone, Gradisca, Torino. La mappa della rivolta nei CIE

diffondiamo da anarresinfo.noblogs.org

RIVOLTA IMMIGRATI CPT PONTE GALERIAUn agosto incandescente nei CIE della penisola. Quello di Sant’Anna di Capo Rizzuto ha chiuso i battenti. Il 10 agosto muore Moustapha Anaki, un immigrato marocchino approdato al CIE da un mese. Con grande ritardo l’ente gestore, la Misericordia, e la polizia sostengono la tesi del malore.
Il vicepresidente nazionale della Misericordia Leonardo Sacco parla di “una morte naturale, Anaki soffriva di cardiopatia.” Secondo Sacco la protesta sarebbe stata “legata ai tempi di permanenza”.
La morte dell’immigrato è il detonatore di Continue reading


Ago 29 2013

Nuova protesta al Cie di Gradisca!

cordatesaAncora una protesta al Cie di Gradisca d’Isonzo. Una ventina di immigrati, ospiti della struttura, chiedono, tra l’altro, la possibilità di trasferimento in altri Cie.
Nella tarda serata di ieri gli immigrati sono saliti sul tetto, dove si trovano anocra oggi. Secondo quanto si è appreso, due migranti sono caduti da una rete di contenimento e sono rimasti Continue reading


Ago 23 2013

Cie Gradisca, espulso tunisino arrestato ieri

cordatesa(Adnkronos) – Il tunisino di 19 anni che ieri aveva aggredito alcuni esponenti delle forze dell’ordine impugnando un frammento di vetro all’interno del Cie di Gradisca d’Isonzo (Gorizia) e’ stato accompagnato all’aeroporto di Bergamo, per essere imbarcato alla volta del suo Paese. Processato ieri per direttissima, riferisce la Questura di Gorizia all’Adnkronos, il giovane e’ stato condannato a 4 mesi di reclusione dal locale Tribunale, che ha dato il nulla osta per l’espulsione. Insieme al ragazzo, e’ stato espulso e’ portato all’aeroporto anche un altro tunisino dopo essere stato Continue reading


Ago 23 2013

Chiude il Cie di Modena

cordatesaScioperi, rivolte e strutture fatiscenti. Chiude il Centro d’identificazione e di espulsione di Modena. La prefettura ha già avviato il trasferimento dei 23 migranti trattenuti nella struttura, che entro fine agosto dovrebbe essere completamente svuotata e ristrutturata. Il provvedimento era atteso da tempo, vista la situazione insostenibile in cui erano costretti a vivere gli ospiti del centro, ma anche i dipendenti, che sono ancora in attesa di tre mesi arretrati.

La loro odissea è iniziata un anno fa, quando la gestione è passata, attraverso una gara al massimo ribasso, dalle mani della Confraternita della misericordia, ente con a capo Continue reading


Ago 22 2013

Rivolta per la morte di un detenuto. Chiuso il Cie di Crotone

cordatesaDanneggiato dopo il decesso “per un malore” di un cittadino marocchino. Poco tempo fa un giudice ha definito la struttura “inadatta ad accogliere esseri umani”

Roma – 19 agosto 2013 – Il Centro di Identificazione ed Espulsione Sant’Anna di Isola Capo Rizzuto (Crotone) è chiuso da una decina di giorni per i danni subiti durante una rivolta. I cinquanta migranti detenuti al suo interno sono stati trasferiti in altri Cie.

La rivolta è scoppiata dopo la morte di uno degli “ospiti”, Moustapha Anaki, cittadino Continue reading


Ago 22 2013

Cie di Gradisca: protesta dei detenuti, la polizia reagisce. Due uomini cadono dal tetto

cordatesa13 agosto 2013 – La prima protesta l’8 agosto. Spiega l’onorevole Serena Pellegrino (Sel): “I detenuti, visto il caldo torrido di questo periodo e le condizioni bestiali in cui sono rinchiusi normalmente, hanno chiesto di poter stazionare nelle aree aperte anche al termine del Ramadan. Al diniego senza appello si è aggiunta una reazione inusitata da parte della polizia”. Ieri nuova protesta contro le dure restrizioni della struttura.

Si chiamano Cie, sono i centri di identificazione ed espulsione, e vennero Continue reading


Ago 22 2013

Chiudere i CIE, col fuoco delle rivolte

diffondiamo da Macerie

cordatesaUn altro Centro di Identificazione ed Espulsione che chiude. Prima è toccato al Centro di Bologna, svuotato a marzo e chiuso per lavori di ristrutturazione che sarebbero dovuti durare un mese, ma ad oggi ancora non terminati. Qualche mese più tardi stessa sorte è toccata al Centro di Modena, svuotato prima di ferragosto e attualmente in ristrutturazione. Ora è il turno di Crotone, chiuso «temporaneamente, ma a tempo indeterminato», per usare il vocabolario burocratese di cui solo i migliori Prefetti sono capaci. In attesa Continue reading


Lug 23 2013

Sommossa al CIE di Caltanissetta

Nuova rivolta al campo d’accoglienza per extracomunitari a Pian del Lago. Due, sabato notte, i tentativi di evasione dal Cie (Centro identificazione ed espulsione) entrambi sventati dalle forze dell’ordine intervenuti massicciamente per arginare l’ennesima sommossa.
Nessuno è riuscito a scappare dal centro ma il tentativo, stavolta, ha avuto momenti davvero concitati. I rivoltosi si sono abbandonati, nei due episodi, a lanci di pietre e di urina (mista ad acqua) contro poliziotti, carabinieri ed esercito. Non si sono registrati feriti, ma il clima ormai è diventato incandescente in una struttura dove ogni notte gli ospiti mettono in atto di tentativi (falliti o riusciti) di fuga. Il clima Continue reading


Lug 23 2013

Trapani – Rivolta al CIE di Milo

cordatesaRivolta al CIE di Milo. Bilancio: 5 feriti tre militari dell’esercito e due della Guardia di Finanza

Rivolta, la scorsa notte, al centro di identificazione ed espulsione di contrada Milo, all’estrema periferia della città, dove vengono ospitati gli immigrati clandestini sbarcati lungo le coste della Sicilia occidentale e non solo. Bilancio: cinque feriti. In ospedale sono finiti tre militari dell’Esercito e due militari della Guardia di finanza. Negli scontri hanno riportato contusioni ed escoriazioni in diverse parti del corpo. Le loro condizioni non destano preoccupazione. Contusi anche un paio di extracomunitari. Tre clandestini sono riusciti a fuggire dalla struttura e far perdere le proprie tracce. Le ricerche degli Continue reading


Lug 23 2013

Rivolta al Cie di corso Brunelleschi nella notte

cordatesaNuovi disordini al Cie di corso Brunelleschi. Verso le 4.00 del mattino, al centro per l’identificazione e l’espulsione di Torino è scoppiata una piccola sommossa, iniziata con il rogo di alcuni materassi. I disordini sono presto dilagati in buona parte del centro, rendendo necessario l’intervento delle forze dell’ordine. Grida ed urla hanno echeggiato per il quartiere, arrecando disturbo a chi abita nella zona.

All’esterno era tutto tranquillo: al Continue reading