Ott 8 2013

Prigioniere – Comunicato di Andy dalla galera svizzera

diffondiamo da informa-azione questo scritto della compagna Andy, prigioniera nella galera Svizzera:

cordatesaA TUTTE/I  PRIGIONIERE/I IN LOTTA

Vi saluto a pugno chiuso, come lo feci in occasione della mobilitazione davanti al carcere di Parma, del 25. maggio, da dove, il „coordinamento dei detenuti“ lanciò la proposta per la mobilitazione dell’settembre „caldo“ nelle carceri italiane!

Il mio saluto non arrivò, perchè Continue reading


Ott 8 2013

Trentino – Perquisizioni per azione contro il tribunale in solidarietà con i detenuti in lotta

diffondiamo da informa-azione

cordatesaLa mattina del 2 ottobre, tre compagni sono stati perquisiti in Trentino dalla Digos. Dalle carte degli sbirri e dalle notizie mediatiche si capisce che le perquisizioni sono legate ad un’azione avvenuta a Trento nella notte del 25 settembre. Alcuni ignoti avevano riempito di vernice rossa il portone del tribunale di Trento (sigillandone le serrature con del mastice) e lanciato dei sassi contro le Continue reading


Ott 2 2013

Cremona – Azione solidale con i detenuti in lotta, fermato e rilasciato un compagno

diffondiamo da informa-azione

cordatesaCREMONA – Apprendiamo dai giornali locali che sei nemici delle galere sono entrati nel ristorante Il Violino e hanno gettato addosso agli ospiti secchi pieni di fango misto a letame. Lasciato nel locale un volantino con la scritta: ‘Stasera i ricchi mangiano merda’.
Un compagno è Continue reading


Set 26 2013

Presidio anticarcerario a S.Vittore

cordatesaSabato 28 settembre dalle 11.00 ci troviamo a San Vittore per trascorrere tutta la giornata sotto le mura del carcere e portare la nostra solidarietà ai prigionieri. Invitiamo tutti e tutte a partecipare, anche in orari diversi, per dare sostegno a chi dentro il carcere milanese non si è tirato indietro, ha scelto di reagire ai ricatti e di superare le paure, diffondendo la proposta di mobilitazione che da inizio settembre sta animando diverse forme di lotta e protesta in tutta Italia.
 
Complici e solidali con i prigionieri in lotta, passiamo all’attacco della società carceraria!

Set 23 2013

Lettera di Davide Rosci

cordatesaDa infoaut pubblichiamo una nuova lettera di Davide Rosci, richiuso nel carcere di Teramo da sette mesi – dopo aver trascorso 10 mesi ai domiciliari – per gli scontri avvenuti a Roma il 15 ottobre 2011:

Carissim* compagn*

Da circa un’ora è terminato il presidio che i compagni/e hanno organizzato all’esterno del carcere di Teramo e l’urlo di libertà è rimbombato forte nelle sezioni del penitenziario.

Nei giorni precedenti noi detenuti, dopo esserci confrontati Continue reading


Set 21 2013

Monza – Resoconto del presidio sotto sanquirico in solidarietà ai detenuti in lotta

Da dentro e da fuori una sola battitura, uniti contro il carcere

 

cordatesaSabato 14 Settembre sotto il carcere di Monza in via Sanquirico il Collettivo CordaTesa, amici e compagni solidali provenienti da altre realtà anti-carcerarie lombarde hanno organizzato e preso parte ad un presidio di protesta fuori dalle mura del carcere.

 

Il presidio ha avuto inizio intorno alle 10.30, normalmente orario di inizio dei volantinaggi, con il preciso intento di coinvolgere i parenti dei detenuti. Parenti che in alcuni casi si sono fermati ad ascoltare qualche intervento al microfono o anche solo a prendere un volantino, ma che sono ancora molto restii ad avvicinarsi Continue reading


Set 21 2013

Mammagialla, i detenuti lanciano un grido d’aiuto

cordatesaVITERBO –  “Anche noi detenuti del Carcere di Viterbo aderiamo alla mobilitazione indetta dal “Coordinamento dei detenuti” che avrà inizio il giorno 10 settembre e finirà il 30 dello stesso.

Con lo sciopero della fame di 8 giorni e ulteriori forme di pacifica protesta diciamo basta a tutte le barbarie del sistema in cui viviamo! Riteniamo non più tollerabile il sovraffollamento dei penitenziari italiani che vedono migliaia di detenuti stipati come animali dentro celle inadatte, qua a Viterbo di neanche Continue reading


Set 21 2013

Torino, resoconto iniziative in solidarietà ai detenuti in lotta

Diffondiamo da Macerie

LIBERTA’

cordatesaMantenendo la parola data il martedì precedente, sabato pomeriggio alcuni decine di nemici delle galere tornano sul prato del carcere delle Vallette per salutare e sostenere i prigionieri. Il presidio non è annunciato e quindi i manifestanti non sono sorvegliati da celere e digos e possono muoversi come vogliono per un paio di ore nel campo antistante il carcere. Anche questa volta, nonostante il filo spinato, qualcuno riesce ad arrampicarsi sulle Continue reading


Set 20 2013

Gli appuntamenti per la mobilitazione dei detenuti

 

SCARICA E DIFFONDI

  • Forlì, dal 10 al 30 settembre

Rispondendo all’appello nazionale lanciato dal coordinamento dei detenuti per le giornate di solidarietà anticarceraria dal 10 al 30 settembre a Forlì si sono organizzate alcune iniziative sotto all’infame casa circondariale di Via della Rocca 4

Martedì 10 (primo giorno di mobilitazione)
dalle 18:30 alle 21:00 –
GIù MURA GIù BOX davanti al carcere di Continue reading


Set 20 2013

Mobilitazione detenuti, sciopero della fame anche per i carcerati di Castrogno

cordatesaLo scorso 10 settembre è stato dato il via allamobilitazione indetta dal “Coordinamento dei Detenuti” per protestare contro le condizioni in cui versano i carcerati italiani. Sono quindi tornati in primo piano problemi legati al sovraffollamento e ad altre forme di forte disagio: “Anche noi detenuti del carcere teramano di Castrogno – si legge in una nota – abbiamo aderito e le individualità che porteranno avanti uno sciopero della fame di 8 giorni saranno appoggiate dal resto della popolazione Continue reading


Set 19 2013

Forlì – Resoconto iniziativa anticarceraria in solidarietà con detenuti/e in lotta

riceviamo e diffondiamo:

cordatesaQuesta mattina (13/9/13) si è tenuto nella piazza del mercato di Forlì (piazza saffi) un presidio di solidarietà anticarceraria aX detenutX in Lotta.
Il testo distribuito e le modalità di presentarsi (ognunX vestito con abiti metà da carceratX vecchio stile con “pigiama a righe” e la parte superiore con maschera con su scritte parole come “genere”, “lavoro”, “allevamenti”, “CIE”, insomma tanti differenti temi di carcerizzazione sociale) voleva porre l’accento su Continue reading


Set 15 2013

Bologna – Resoconto presidio 8/9/2013 sotto carcere della Dozza in supporto alla mobilitazione dei detenuti

diffondiamo da informa-azione

cordatesaDomenica 8 settembre si è tenuto un presidio informativo sotto le mura del carcere della Dozza. Una trentina di compagni,provenienti anche da altre città, ha salutato i prigionieri con interventi al microfono, slogan e musica.

Lo scopo del presidio è stato quello d’informare i detenuti della mobilitazione promossa dal “Cordinamento dei detenuti” che prevede lo sciopero del carrello dal 10 al 18 settembre e altre forme di protesta dal 19 al 30 settembre.

Sono stati letti i comunicati Continue reading


Set 13 2013

Sciopero della fame dei detenuti, anche Davide Rosci aderisce alla protesta

cordatesaE’ il Comitato formato da amici e famigliari di Davide Rosci(nella foto), “Liberiamo Davide”, a confermare che l’attivista teramano, attualmente all’isituto penitenziario di Castrogno, ha aderito allo sciopero della fame indetto da diversi detenuti in tutta Italia per protestare contro le condizioni di vita delle carceri: “L’iniziativa che vedrà 8 giorni di sciopero della fame e 12 di mobilitazioni autodeterminate – si legge in una nota -, vuole attirare l’attenzione Continue reading


Set 9 2013

Presidio sotto il carcere di Monza 14 settembre 2013

cordatesaIN SUPPORTO ALLA LOTTA DEI DETENUTI

Il “coordinamento dei detenuti” nato in maniera spontanea alla vigilia della manifestazione nazionale di Parma del 25 maggio 2013 è intenzionato a portare avanti la mobilitazione contro le condizioni disumane e tutte le barbarie del sistema penitenziario
italiano(…).
Abbiamo deciso pertanto di proclamare una mobilitazione nazionale per il mese di 
settembre, che avrà inizio il giorno 10 e fine il giorno 30 dello stesso mese. E’ nostra intenzione far sentire la nostra voce e protestare contro la situazione esplosiva delle
carceri italiane, la quale vede un sovraffollamento intollerabile con detenuti Continue reading