Gen 12 2014

Carcere Castrogno, detenuto picchia agente

cordatesaTeramo. Un agente della polizia penitenziaria di Teramo è stato aggredito e ferito a pugni e calci, ieri pomeriggio, nel carcere di Castrogno, da un detenuto con problemi mentali.

Il poliziotto è stato soccorso e medicato, ma l’episodio accende nuovamente i riflettori sulla condizioni del carcere di Castrogno a Teramo.

“Il pestaggio ha causato dei seri danni al collega tanto da ricorrere alle cure del locale pronto soccorso” afferma il segretario regionale Sinappe, Giampiero Cordone. “Come abbiamo denunciato troppe volte, la totale assenza di considerazione dei gravi problemi di questo istituto da parte del dipartimento e del provveditorato sta mettendo a rischio persino l’incolumità del personale interno. Chiediamo l’intervento immediato del provveditore regionale per stabilire immediatamente le reali condizioni dell’istituto di Castrogno che non possono fermarsi alla fumosità ludica di una rappresentazione teatrale o concertistica”.

Fonte


Ott 22 2013

Un 41enne muore in cella, nuovo decesso al carcere di Castrogno

cordatesaUn nuovo decesso si registra al carcere di Castrogno. Un 41enne albanese, Amdi Ccania è stato infatti trovato senza vita dal compagno di cella. L’arrivo sul posto del personale del 118 non è servito che a certificare l’avvenuta scomparsa del 41enne. All’origine della morte del carcerato ci sarebbe un arresto cardiorespiratorio, ma si attendono i risultati dell’autopsia disposta Continue reading


Set 20 2013

Mobilitazione detenuti, sciopero della fame anche per i carcerati di Castrogno

cordatesaLo scorso 10 settembre è stato dato il via allamobilitazione indetta dal “Coordinamento dei Detenuti” per protestare contro le condizioni in cui versano i carcerati italiani. Sono quindi tornati in primo piano problemi legati al sovraffollamento e ad altre forme di forte disagio: “Anche noi detenuti del carcere teramano di Castrogno – si legge in una nota – abbiamo aderito e le individualità che porteranno avanti uno sciopero della fame di 8 giorni saranno appoggiate dal resto della popolazione Continue reading