Forlì – Resoconto iniziativa anticarceraria in solidarietà con detenuti/e in lotta

riceviamo e diffondiamo:

cordatesaQuesta mattina (13/9/13) si è tenuto nella piazza del mercato di Forlì (piazza saffi) un presidio di solidarietà anticarceraria aX detenutX in Lotta.
Il testo distribuito e le modalità di presentarsi (ognunX vestito con abiti metà da carceratX vecchio stile con “pigiama a righe” e la parte superiore con maschera con su scritte parole come “genere”, “lavoro”, “allevamenti”, “CIE”, insomma tanti differenti temi di carcerizzazione sociale) voleva porre l’accento su quanto i ruoli sociali siano di per se delle gabbie e noi che viviamo/subiamo questa società del dominio siamo, dentro o furoi le mura, già prigionierX.

IN ALLEGATO IL VOLANTINO DISTRIBUITO

Segnaliamo anche che una ex detenuta che abbiamo conosciuto per corrispondenza durante i GIù MURA GIù BOX, è venuta e ha partecipato per un pò al presidio.
Un’altra amica prigioniera invece, Vanessa, sempre in prima fila nelle proteste dentro la sezione femminile del carcere della Rocca di Forlì è stata trasferita al carcere della Dozza (Bologna) per rappresaglia. Già a fine agosto, dopo una serata di battiture l’avevano minacciata di trasferimento. Come sempre gli infami tutori dell’oppressione cercano di soffocare le proteste accanendosi con chi le porta avanti con maggior vigore.
Non lascaimola sola:
Bevitori vanessa, C.C della Dozza, via del gomito 2, 40127 Bologna.


Comments are closed.