Ott 27 2013

Prigionieri 15 Ottobre – Francesco trasferito a Roma

cordatesaApprendiamo che da lunedì 14 ottobre 2013, dopo essere passato per le galere di Savona e San Remo, Francesco Carrieri è stato trasferito a Roma.

Per scrivergli:

Francesco Carrieri
c/o C.C. Rebibbia
via Raffaele Majetti, 70
00156 Roma

La solidarietà è una arma, usiamola!!!


Ott 9 2013

Prigionieri – Adriano Antonacci trasferito in AS2 a Ferrara

cordatesaApprendiamo che Adriano, compagno arrestato lo scorso settembre a Roma, è stato trasferito presso la sezione AS2 del carcere di Ferrara, che si conferma come polo detentivo per i prigionieri anarchici in attesa di giudizio. Non si hanno ancora aggiornamenti sull’eventuale trasferimento di Gianluca, compagno arrestato nel corso della stessa operazione repressiva; invitiamo chi avvesse Continue reading


Ott 9 2013

Prigionieri 15 Ottobre – Francesco trasferito nel carcere di San Remo

++ INDIGNATI: ROMA; ASSALTATO MEZZO FORZE ORDINE ++Apprendiamo che Francesco, dopo la convalida della custodia cautelare in carcere, è stato trasferito dalla Casa Circondariale di Savona a quella di Sanremo.

Ecco il nuovo indirizzo per scrivergli:

FRANCESCO CARRIERI
CASA CIRCONDARIALE DI SANREMO
STR. ARMEA, 144
18038 SANREMO (IM)


Ott 6 2013

Nuovo trasferimento per Davide Rosci

teramoantifaTeramo. “Questa mattina il compagno Davide Rosci è stato trasferito dal carcere di Teramo ad altra destinazione per ora sconosciuta. Dal carcere non hanno risposto alle richieste di informazioni dell’avvocato”. Lo ha annunciato il consigliere di Rifondazione Comunista Maurizio Acerbo che da tempo si batte in difesa del giovane teramano.

“Riprende Continue reading


Giu 23 2013

Lecce, «la cella è piccola» giudice trasferisce detenuto

cordatesa«La cella è inadeguata». Il giudice di sorveglianza accoglie il reclamo e dispone il trasferimento del detenuto. L’ordinanza è stata emessa il 12 maggio scorso dalla dottoressa Maria Gustapane e, inevitabilmente, è destinata a fare scuola. La situazione in cui versa il ricorrente, Franco De Riccardis, 64 anni, di Lizzanello, non è diversa, infatti, da quella in cui si trova la gran parte dei reclusi, e non solo nel carcere di Borgo San Nicola.

Alberto Fedele, dirigente della Asl di Lecce, incaricato Continue reading


Mag 4 2013

Gabriel Pombo da Silva nuovamente trasferito

cordatesaApprendiamo che il prigioniero anarchico Gabriel Pombo Da Silva e’ stato nuovamente trasferito a Villena (Alicante).
L’indirizzo per scrivergli torna ad essere:

Gabriel Pombo Da Silva
Centro Penitenciario Alicante II Ctra N-330  Km 66, 03400
Villena (Alicante) España


Feb 16 2013

Carcere – Maurizio Alfieri trasferito a Terni, presidio a Saluzzo confermato

solidarity-gifdiffondiamo da informa-azione la notizia del trasferimento del prigioniero in lotta Maurizio Alfieri. Ricordiamo che Maurizio era stato recentemente trasferito a Saluzzo dal carcere di Tolmezzo, dove aveva contribuito all’auto-organizzazione dei prigionieri per segnalare e contrastare le brutalità di quella galera. Anche a Saluzzo, si è subito diffusa tra i prigionieri la volontà di rompere l’ordinarietà del carcere e Maurizio ha contribuito alla diffusione di un comunicato collettivo firmato da 245 prigionieri. Se credono che il suo trasferimento possa mettere a tacere le lotte dei prigionieri, sta a tutti e tutte noi contribuire a sventare i loro piani. Iniziamo col confermare il presidio anticarcerario che si terrà oggi pomeriggio a Saluzzo, in solidarietà con tutti i prigionieri.

Oggi 16 febbraio ci è arrivata la notizia che Maurizio Alfieri è stato trasferito al carcere di Terni.
Maurizio ci scrive che era da quattro giorni che non riceveva posta e questo l’aveva messo in allarme.
Poi il giorno del trasferimento (la lettera da Terni ha il timbro 102) è stato svegliato alle 4 del mattino da dieci agenti, i quali gli han detto di portarsi dietro solo due borse.
Dopo il viaggio in aereo in carcere a Terni si è accorto che gli mancava il pigiama, ciabatte e altre cose utili.
Nella sua cella non c’è il riscaldamento, gli mancano le coperte e al passaggio è costretto a camminare in uno spazio di 4 metri per 2 con la rete
metallica sopra la testa. La risposta di Maurizio è che tutto questo lo rende ancora più incazzato.

Sulla faccenda della “sventata” fuga dal carcere di Tolmezzo sono emerse delle novità dal Messaggero Veneto del 15 febbraio.
Il 12 febbraio il Tribunale del Riesame di Trieste ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 2 gennaio dal Gip di Tolmezzo nei confronti di Maurizio Alfieri e ha disposto la liberazione di Cosimo Damiano Alario, accusato di aver fatto arrivare droga e coltelli nella cella di Alfieri. L’annullamento delle custodie cautelari è motivato dal fatto che gli indizi fino ad ora emersi vanno approfonditi per capire se Maurizio è veramente o no coinvolto in questa storia.
La Procura di Tolmezzo, che per mesi ha coordinato l’indagine, ha già annunciato un ricorso in Cassazione.
Fino a due giorni prima sul Messaggero Veneto uscivano articoli sul tentativo di fuga da Tolmezzo tramite la partecipazione di
boss palermitani, mettendo ancora in luce la faccenda a favore dei ROS, scrivendo che dopo lunghe indagini gli “autori” della fuga erano
stati incastrati dall’agente sotto copertura dei Carabinieri.
La storia di Tolmezzo sta diventando una “fuffa”. Tutte le domande che ci eravamo posti fino ad’ora su questa storia stanno avendo risposta:
la montatura non regge. Le prove della “sventata” fuga sono diventate fumo.
Chi pensava di spezzare la solidarietà tra detenuti, tra dentro il carcere e fuori si è ritrovato con un pugno di aria, prova ne è la lettera
uscita qualche giorno fa dai detenuti di Saluzzo.

Solidarietà ai detenuti di Saluzzo
Libertà per Maurizio Alfieri
Liberi tutti Libere tutte!

Per scrivere a Maurizio Alfieri l’indirizzo è:

Maurizio Alfieri
Casa Circondariale Di Terni
Strada Delle Campore, 32 – 05100 Terni (TR)