Set 29 2017

Carcere di Ferrara, ancora una aggressione agli agenti

Un altro gravissimo episodio di violenza oggi nel carcere ferrarese dell’Arginone. “Due ispettori ed un agente – affermano Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe e Francesco Campobasso, segretario nazionale – sono stati aggrediti da un giovane detenuto italiano, mentre lo stavano accompagnando in infermeria”.

I tre agenti della Polizia Penitenziaria che hanno dovuto fare ricorso alle cure ospedaliere: uno ha riportato la frattura di un dito,  con prognosi di 25 giorni e gli altri Continue reading


Gen 29 2015

Prigionieri – Miserie del garantismo: lettera di Michele Fabiani dal carcere di Ferrara

Michele_FabianiMiserie del Garantismo

In questi sei mesi non ho scritto molto perché non amo fare la parte del prigioniero che tempesta il web e le riviste specialistiche di lettere.

Scrissi un breve comunicato nel quale spiegavo che la galera non avrebbe certo smussato la mia fierezza rivoluzionaria, rifiutavo ogni ipotesi di servizio sociale e chiedevo all’universo plurale e multiforme delle persone che mi sono solidali a non cadere nel vittimismo.

Torno a scrivere perché mi giunge voce di alcuni scritti che sarebbero girati in rete e sul giornale “il garantista” nei quali vengo descritto niente meno che “pacifista”, “spaventato a morte”, etc. Continue reading


Nov 17 2013

Prigionieri – Condanne a 10 e 9 anni per Alfredo e Nicola + comunicati

cordatesaE’ stata emessa stamattina la sentenza  nei confronti di Nicola Gai ed Alfredo Cospito, primo grado in rito abbreviato, per il ferimento Adinolfi, da loro rivendicato in aula nella scorsa udienza del 30 ottobre , i compagni non hanno partecipato a quest’udienza.Queste le condanne: 10  anni ed 8 mesi ad Alfredo, 9 anni e 4 mesi a Nicola per attentato con finalità di terrorismo, art. 280 , con reato ostativo Continue reading


Nov 10 2013

Dichiarazioni, processo,comunicati di Alfredo e Nicola

cordatesaDichiarazione di Nicola Gai al processo per il ferimento dell’A.D. di Ansaldo Nucleare

«Nessuno, mi può giudicare
Nemmeno tu
La verità ti fa male lo so.»
C. Caselli

Poche parole per affermare alcuni semplici dati di fatto prima che la “verità” venga stabilita in sede processuale; nel caso non fosse chiaro il termine “verità” l’ho usato con un’accezione ironica, infatti non riconosco altro tribunale al di fuori della mia coscienza. Gli unici responsabili di quanto avvenuto a Genova, il 7 maggio 2012, Continue reading


Ott 29 2013

Ferrara, detenuto muore in carcere, era in sciopero della fame

cordatesaUn detenuto del carcere di Ferrara, un uomo di 81 anni. È morto sabato in cella dopo una decina di giorni di sciopero della fame. L’anziano era detenuto per un reato pesante. Ma all’interno del carcere, alludendo al ruolo del magistrato di sorveglianza che aveva in carico il detenuto, qualcuno si chiede se per una persona di quell’età e in quelle condizioni non si sarebbe dovuta trovare una soluzione Continue reading


Ott 28 2013

Ferrara, bomba carta esplode davanti al carcere

cordatesaUna bomba carta è stata lanciata la scorsa notte, intorno alla 3, contro il carcere di Ferrara. A quanto appreso ignoti, a bordo di un’auto, hanno lanciato l’ordigno che – superato il muro di cinta esterno – è piombato all’interno del parcheggio antistante l’ingresso, dove il personale di servizio parcheggia le proprie vetture.

Sul lancio della bomba carta della Continue reading


Ott 26 2013

Perugia, Operazione “Shadow”: Tutti assolti e Sergio Maria Stefani condannato per furto d’auto

diffondiamo da contrainfo

cordatesaOggi 22/10/13, presso il tribunale di Perugia, è stata emessa la sentenza di primo grado in merito alla cosiddetta operazione “Shadow”. L’impianto accusatorio è crollato interamente, tutti/e i/le compagni/e sono stati assolti perché il fatto non sussiste. Fa eccezione Sergio Maria Stefani, condannato a 3 anni e 3 mesi per furto d’auto. Adesso la PM Comodi, distintasi come al solito per i suoi deliri in Continue reading


Ott 22 2013

Aggiornamenti dalla sezione AS2 di Ferrara

diffondiamo da informa-azione

cordatesaSergio, unico compagno ancora in custodia cautelare per l’operazione Ardire dal giugno 2012 (dopo il passaggio di competenze da Perugia a Milano)  il 21 /22  ottobre sarà a Perugia per le udienze conclusive di primo grado dell’operazione Shadow (stesso  mandante in entrambi i procedimenti – la famigerata marionetta del Ros – la pm  Emanuela Comodi).
Adriano, arrestato Continue reading


Ott 20 2013

Ingoia lametta, la protesta di un detenuto

cordatesaUn gesto eclatante di autolesionismo è stato compiuto questa mattina in tribunale a Parma, dove un detenuto di origini sarde a processo per evasione dai domiciliari (si tratta del 24enne L.S.) ha ingoiato una lametta per protestare, come da lui stesso dichiarato, contro le condizioni di detenzione nel carcere di Ferrara.

Il giovane detenuto, che risulta avere problemi psichici e di tossicodipendenza, avrebbe Continue reading


Ott 9 2013

Prigionieri – Adriano Antonacci trasferito in AS2 a Ferrara

cordatesaApprendiamo che Adriano, compagno arrestato lo scorso settembre a Roma, è stato trasferito presso la sezione AS2 del carcere di Ferrara, che si conferma come polo detentivo per i prigionieri anarchici in attesa di giudizio. Non si hanno ancora aggiornamenti sull’eventuale trasferimento di Gianluca, compagno arrestato nel corso della stessa operazione repressiva; invitiamo chi avvesse Continue reading


Ago 24 2013

Aggiornamenti dall’ AS2 di Ferrara sulla censura epistolare

diffondiamo da informa-azione

cordatesaIl tribunale di Genova (g.i.p. Baldini in sostituzione estiva del  g.i p.Giacalone) nell’ambito  del  procedimento per 280 c.p. nei confronti di Nicola ed  Alfredo per il ferimento Adinolfi , ha disposto la censura della corrispondenza per la durata di sei mesi nei confronti di Sergio e Stefano, rinchiusi a Ferrara per l’ operazione Ardire. Leggendo il decreto risulta che il pretesto sia la  possibilità  di aggirare  la censura da parte di Alfredo e Nicola, già sottoposti al rinnovo del  controllo corrispondenza  negli ultimi mesi, tramite i compagni di sezione, ”potendovi nella medesima essere  Continue reading