Ott 4 2017

Napoli, detenuto campano 39enne suicida nel carcere di Poggioreale

Un detenuto campano di 39 anni si è suicidato questa sera nel reparto Palermo del carcere di Napoli Poggioreale, impiccandosi. Lo riferisce in una nota il segretario generale del Sindacato Polizia Penitenziaria (Spp), Aldo Di Giacomo.

«In Campania – ricorda Di Giacomo – a fronte di una capienza di 6.146 detenuti, ne risultano presenti 7.174», e i poliziotti sono 4.274 a fronte dei 4.588 previsti. «A questo va aggiunto il fallimento della vigilanza dinamica – afferma il sindacalista – ossia la maggiore fiducia concessa ai detenuti attraverso una serie di concessioni intramurarie, prime fra tutte la piena Continue reading


Set 15 2017

Carcere di Monza. Si impicca alle sbarre della cella in infermeria, detenuto muore suicida.

Un uomo detenuto nel carcere di Monza, imputato per reati di droga, si è tolto la vita nel tardo pomeriggio di giovedì impiccandosi alle inferriate di una cella.

Il drammatico gesto si è consumato nel reparto Infermeria della casa circondariale monzese e a darne notizia è il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE.

Il detenuto, italiano, 40 anni, ristretto per reati legati alla droga, si è impiccato Continue reading


Set 7 2017

Carceri: suicidio a Trento

(ANSA) – TRENTO, 6 SET – Un detenuto del carcere di Trento si è suicidato nella propria cella e a nulla sono serviti i soccorsi. A riferire dell’episodio, avvenuto alle 14, sono l’Osapp per voce del segretario generale, Leo Beneduci, la Uil Pa, con il segretario generale Leonardo Angiulli. Si tratta di un uomo di 42 anni, detenuto per duplice omicidio, il 41/o che si toglie la vita in un penitenziario italiano nel 2017, secondo quanto evidenzia l’Osapp. “È un dato – sostiene il sindacato – tutt’altro che ordinario e normale nonostante le rassicurazioni del guardasigilli Orlando. Non è difficile individuare in una carenza di organico di quasi il 40% le cause di una morte che benché di natura volontaria avrebbe potuto a nostro avviso essere evitata”. “Non vogliamo Continue reading


Mar 30 2015

Detenuto piemontese si sucida nel carcere di Sollicciano

impiccato.jpgIeri notte un detenuto originario del Piemonte si è suicidato nel carcere Sollicciano. Il 45 anni, che scontava una lunga pena per vari reati tra i quali rapina, legge armi, furti, si è impiccato nella sua cella presso il reparto infermeria. A darne notizia è il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE.

Continue reading


Nov 25 2014

Un detenuto suicida e due agenti aggrediti: emergenza carcere in Toscana.

suicidi-detenutiUn detenuto suicida e due agenti aggrediti: emergenza carceri in Toscana
Un fine settimana da dimenticare o forse da tenere presente per rendersi conto di cosa accede dentro gli istituti penitenziari in Toscana (e non solo). Sabato 22 novembre un detenuto del carcere di Sollicciano, nei pressi di Firenze, si è tolto la vita impiccandosi al letto a castello. Continue reading


Nov 19 2014

Detenuto suicida nel penitenziario di Como

impiccato.jpg– Ancora un suicidio in carcere di un detenuto, il secondo nello spazio di due giorni, dopo quello di ieri a Fossombrone. “E’ accaduto questa mattina a Como e protagonista è stato un detenuto italiano di 60 anni, ristretto per omicidio, che si è impiccato con un laccio artigianale alla finestra del bagno della sua cella presso l?infermeria del carcere”, riferisce Donato Capece, segretario generale del Sappe, sindacato autonomo polizia penitenziaria. Continue reading


Dic 21 2013

Entra in carcere e poco dopo si uccide inalando gas da una stufetta

cordatesaEra da poco entrato in carcere per la revoca degli arresti domiciliari. Ma poco dopo il personale medico lo ha trovato riverso sul pavimento della sua cella. M. R., 27enne, di origine magrebina, ha deciso di porre fine alla sua vita. Ed è riuscito nel gesto estremo.

Era entrato alle 16 nel carcere di Villa Andreino, dalla comunità spezzina che lo stava aiutando ad uscire dal tunnel della droga. Ma proprio in quella comunità non aveva tenuto comportamenti idonei, tanto che ieri è rientrato nella casa circondariale. Alle 18, quindi Continue reading


Ott 22 2013

Detenuto suicida a Pesaro Ha usato i lacci delle scarpe

cordatesaUn detenuto marocchino di 33 anni si è suicidato nel carcere di Villa Fastiggi a Pesaro impiccandosi con i lacci delle scarpe. Lo ha reso noto Aldo Di Giacomo, ex sindacalista del Sappe e ora segretario generale del Spp. Sembra che di recente il giovane fosse stato condannato a 7 anni di carcere. Per Di Giacomo, che ha annunciato di aver ripreso lo sciopero della fame, per scongiurare il ripetersi di casi come questo Continue reading


Ago 29 2013

Detenuto suicida in carcere muore in cella durante l’ora d’aria

cordatesaTARANTO – Un detenuto georgiano si è suicidato nel carcere di Taranto. Ne dà notizia il Coordinamento sindacale penitenziario (Coosp) che spiega che il suicidio è avvenuto mentre gli altri detenuti erano fuori per l’ora d’aria.

L’uomo era detenuto per reati contro il patrimonio e la persona. Il Coosp, che torna a denunciare la grave situazione di sovraffollamento delle carceri, afferma che nei giorni scorsi sono avvenute aggressioni ai danni di due Continue reading


Mag 21 2013

Si impicca con i lacci delle scarpe nel carcere di Spoleto

cordatesaHa preso i lacci delle scarpe, li ha legati alle sbarre della finestra del bagno della sua cella e si è impiccato. Mustapha Hajjaji, il marocchino di 45 anni che nel novembre scorso uccise a Umbertide i due figli di 8 e 12 anni è morto così nel carcere di Spoleto.

Dagli accertamenti non sono emersi dubbi sul fatto che si tratti di un suicidio. Il suo corpo è stato trovato intorno alle 7 del mattino di sabato dagli agenti della polizia penitenziaria in servizio. L’uomo aveva già tentato di uccidersi ferendosi alla gola e ai polsi, Continue reading


Mag 3 2013

Suicidio in cella a Catanzaro

cordatesa(Adnkronos) – Un giovane di origine magrebina si e’ suicidato oggi pomeriggio nel carcere calabrese di Catanzaro. Lo riferiscono Giovanni Battista Durante, Segretario generale aggiunto e Damiano Bellucci, segretario nazionale del Sappe, aggiungendo che “secondo i primi accertamenti, l’uomo sarebbe morto per asfissia, dopo essersi messo un sacchetto in testa. Sono ancora in corso gli accertamenti”.


Mar 8 2013

Pescara, detenuto si suicida in carcere

suicide_imagePESCARA – Ha preso una bomboletta di gas da campeggio e ha deciso di suicidarsi. E’ successo nel carcere di Pescara, dove un detenuto straniero, la scorsa notte, e’ andato in bagno e’ si e’ tolto la vita.

Ad accorgersi dell’accaduto sono stati i compagni di cella che, questa mattina, si sono insospettiti dell’assenza dell’uomo e hanno dato l’allarme.

Il detenuto, stando a quanto si apprende, gia’ in passato aveva tentato di togliersi la vita tagliandosi le vene.

Fonte