Lug 6 2013

Sei poliziotti penitenziari indagati per suicidio detenuto a Venezia

cordatesaUn comandante della Polizia Penitenziaria e altri cinque sgherri sono indagati per il suicidio avvenuto nel 2009 di un detenuto marocchino.

Un marocchino di 28 anni si sarebbe impiccato nel carcere di Santa Maria Maggiore a Venezia per le insopportabili condizioni in ci sarebbe stato sottoposto in una cella di punizione. Per quel decesso, avvenuto il 5 marzo 2009 ora la ex comandante della Polizia Penitenziaria ed altri cinque suoi colleghi sarebbero chiamati a rispondere a vario titolo di omicidio colposo e abuso di autorità. Come riferisce il quotidiano la Nuova di Venezia e Mestre, il pm Massimo Michelozzi avrebbe chiesto al gip Andrea Comez il giudizio Continue reading


Mag 3 2013

Suicidio in cella a Catanzaro

cordatesa(Adnkronos) – Un giovane di origine magrebina si e’ suicidato oggi pomeriggio nel carcere calabrese di Catanzaro. Lo riferiscono Giovanni Battista Durante, Segretario generale aggiunto e Damiano Bellucci, segretario nazionale del Sappe, aggiungendo che “secondo i primi accertamenti, l’uomo sarebbe morto per asfissia, dopo essersi messo un sacchetto in testa. Sono ancora in corso gli accertamenti”.


Apr 21 2013

Carceri: detenuto suicida a Macomer

BloodMoon(ANSA) – CAGLIARI, 20 APR – Un detenuto marocchino si e’ tolto la vita durante la notte nel carcere di Macomer con l’uso di gas. Lo denuncia il deputato Pdl, Mauro Pili, che ha presentato un’interrogazione al ministro della Giustizia. ”Mancanza di personale e precarieta’ del sistema sanitario nelle carceri sono ormai una costante – ha detto Pili – che sta mettendo a serio rischio l’intero sistema carcerario sardo”. Il suicidio e’ avvenuto intorno a mezzanotte e sarebbe stato riscontrato solo alla conta dei detenuti.


Mar 2 2013

In ricordo di Bill Rodgers, guerriero ELF

billLui è Bill Rodgers… ma tu sicuramente non sai niente di lui…. e come lui molti altri…. sconosciuti eroi che nessuno conosce..

Ti presento Bill Rodgers…

Bill Rodgers chiamato Avalon, era un guerriero del Fronte per la Liberazione della Terra (ELF) che il 7 dicembre 2005, con altri 5 compagni, è stato arrestato dall’FBI, accusato dell’incendio che ha distrutto il Centro Nazionale delle Ricerche Wildlife in Olympia, Washingtonen nel giugno 1998 negli Stati Uniti, che è stato rivendicato dal FLT.

L’arresto faceva parte del giro di vite da parte del governo degli Stati Uniti contro le persone legate all’ALF e all’ELF,
noto come “GREEN SCARE” (Spaventare i verdi).

Bill fu Condannato all’ergastolo.
Nessun morto, nessuna aggressione, nessun ferito…
ma lui fu condannato all’ergastolo…

Bill è stato trovato morto il 21 dicembre 2005 nella sua cella in Arizona, lasciando un biglietto ai loro cari dopo il suicidio. Secondo l’esperto Bill si sarebbe ucciso con un sacchetto di plastica.

La lettera lasciata da Bill:
“Alcune culture umane stanno facendo la guerra contro la Terra da millenni.
Io Ho scelto di combattere dalla parte degli orsi, leoni di montagna, puzzole, pipistrelli, giaguari, alberi da frutto, e tutta la fauna selvatica. Io sono solo l’incidente più recente di questa guerra. Ma stasera sono scappato dal carcere. Sto tornando a casa sulla Terra, il luogo della mia origine. ”
(Bill, 12/21/05)220px-Earthfirstmonkeywrench