Aggiornamenti dall’ AS2 di Ferrara sulla censura epistolare

diffondiamo da informa-azione

cordatesaIl tribunale di Genova (g.i.p. Baldini in sostituzione estiva del  g.i p.Giacalone) nell’ambito  del  procedimento per 280 c.p. nei confronti di Nicola ed  Alfredo per il ferimento Adinolfi , ha disposto la censura della corrispondenza per la durata di sei mesi nei confronti di Sergio e Stefano, rinchiusi a Ferrara per l’ operazione Ardire. Leggendo il decreto risulta che il pretesto sia la  possibilità  di aggirare  la censura da parte di Alfredo e Nicola, già sottoposti al rinnovo del  controllo corrispondenza  negli ultimi mesi, tramite i compagni di sezione, ”potendovi nella medesima essere  contenuti riferimenti ad imminenti azioni delittuose”  a sostegno di ciò  viene sottolineata la circolazione in rete dei testi in memoria di Mauricio Morales scritti da Sergio, Nicola ed Alfredo con cui ” hanno  rinnovato la propria adesione ai propositi sovversivi  delle frange anarchiche”.
Aldilà dei toni ottocenteschi,le motivazioni sono quanto mai esplicative delle tecniche  che magistratura ed amministrazione  penitenziaria  mettono  oggi  in atto nei confronti di quanti hanno deciso di non abbassare la testa.

Per scrivere ai compagni:

Sergio Maria Stefani
Stefano Fosco
Nicola Gai
Alfredo Cospito

Casa Circondariale di Ferrara
Via Arginone 327
44122 Ferrara

per info: nidieunimaitres@gmail.com


Comments are closed.