Nov 24 2017

L’anarchico sardo Davide Delogu continua lo sciopero della fame

Dalla telefonata settimanale che Davide svolge con i familiari apprendiamo che:

Davide continuerà ad oltranza lo sciopero della fame iniziato il 4 novembre, continuerà  fino a quando non gli verrà revocato il regime di isolamento 14bis.

Il nostro compagno esorta alla solidarietà diretta da parte di tutti.
Rafforza la sua vicinanza ai compagni della AS2.
Ribadisce svariate volte, l’esigenza di solidarietà rivoluzionaria.
L’ umore di Davide è ottimo, ma ha già perso 13 kg.
CNA

Ott 22 2017

Udienza e aggiornamenti per Davide Delogu

Diffondiamo da RoundRobin

Va avanti il processo che vede Davide accusato di tentata evasione dal carcere di buoncamino (Cagliari) per fatti risalenti al 2010.

La prossima udienza sarà il 26 ottobre alle ore 9 presso il tribunale dell’italia stato presente a Cagliari. Davide presenziera all’udienza.

Davide ci comunica che nelle ultime settimane gli sono stati notificati 3 rapporti disciplinari.

Il 14 bis a cui è sottoposto dalla prima settimana di maggio 2017 dovrebbe terminare la prima settimana di novembre. Attualmente non sappiamo se gli verrà nuovamente rinnovato il 14 bis. Continue reading


Ott 8 2017

Aggiornamenti da Paska. Sciopero della fame

diffondiamo da CNA

L’anarchico Pierloreto Fallanca comunica dal carcere di Lecce che ha portato avanti uno sciopero della fame dal 2 al 6 ottobre, ha interroto lo sciopero in quanto ha ottenuto le telefonate con la madre e un colloquio straordinario con una compagna. Comunica l’intenzione di portare avanti per tutto ottobre diverse proteste contro le condizioni della sua carcerazione, finchè non verrà spostato in sezione o trasferito in altro carcere.
Arrestato il 3 agosto e successivamente rinchiuso nel carcere di Lecce, è stato dapprima in isolamento, poi spostato nella sezione “nuovi giunti” dov’è tutt’oggi. A differenza delle altre Continue reading


Nov 26 2013

Lettera di Mauro Rossetti Busa dal carcere di Terni

diffondiamo da informa-azione

cordatesaMi chiamo Mauro Rossetti Busa e scrivo questa lettera dal carcere di Terni dove sono sottoposto al regime AS2 dal 2009, cioè da cinque anni. Sto scontando una condanna di anni undici per vari reati di cui alcuni “con finalità di terrorismo ed eversione dell’ordine democratico”.

La maggior parte di questi reati l’ho commessa nelle Continue reading


Nov 10 2013

Messico: Lettera di Mario González

Diffondiamo da contrainfo

cordatesaA tutte le persone che non abbandonano mai i suoi istinti di libertà,

Vi mando saluti dal carcere Preventivo varonile d’Oriente, sto per compiere un mese di reclusione e 20 giorni di sciopero della fame, nonostante ciò voglio dirvi che il mio Continue reading


Ott 22 2013

Messico: Sulla situazione di Mario González, prigioniero del 2 di ottobre in sciopero della fame‏

diffondiamo da contrainfo

cordatesaIl compagno anarchico Mario González García, è stato arrestato il passato 2 ottobre, mentre andava alla marcia per commemorare il 45º anniversario del massacro del 1968. Anche se il giudice aveva ordinato una cauzione, questa non è stata accettata e attualmente il compagno si trova detenuto nel carcere Oriente, circondato dalle già conosciute e ricorrenti irregolarità del suo caso.

Dal 7 ottobre, Mario ha deciso di fare lo “sciopero della fame”, decisione che sarà supportata ugualmente per vari dei suoi compagni e profesorx, a partire da questo lunedì 14 ottobre fuori dal tribunale di Continue reading


Mag 1 2013

Grecia: Lettera del prigioniero anarchico Andreas-Dimitris Bourzoukos

Presentiamo la lettera di A.D.Bourzoukos, uno dei 4 compagni anarchici arrestati il 1 Febbraio 2013 per la doppia rapina realizzata nella località di Velventòs.

Mancava ancora molta luce perchè albeggiasse
Ma io non ho accettato la sconfitta

rapinatoreMezzogiorno e 25 minuti. L’ultima volta che ho guardato l’orologio. Dietro di noi un’auto pattuglia, dentro nel furgone i miei due compagni, l’“ostaggio” e io. Solo alcune ore prima le nostre emozioni erano totalmente differenti. Per un istante, all’apparenza, tutto andava perfettamente, fino a che hanno arrestato il nostro compagno nell’“ambulanza”. Quindi, di colpo la situazione ci ha abbattuto, ma nonostante tutto questo abbiamo mantenuto la Continue reading