Feb 18 2016

Lanciavano droga e telefonini in carcere: arrestate 5 persone e una guardia

cordatesaCorruzione, induzione alla corruzione, detenzione e cessione di stupefacenti e medicinali: sono le ipotesi di reato che hanno portato all’ordinanza di custodia cautelare in carcere per un dipendente della Polizia Penitenziaria in servizio nel carcere torinese Lo Russo e Cutugno e di altre cinque persone. Continue reading


Ott 1 2013

Buoncammino: droga dentro la cella “E’ per uso personale”, detenuto assolto

cordatesaUn detenuto del carcere di Buoncammino viene trovato con della droga dentro la cella. “E’ per uso personale”, il Gup lo assolve.

Il Giudice per le udienze preliminari di Cagliari ha dichiarato il non luogo a procedere nei confronti di Maurizio Usai, 42 anni, detenuto nel carcere di Cagliari dal 2011 Continue reading


Set 26 2013

Droga e “armi” tra i detenuti de La Stampa

cordatesaCADRO – Un controllo programmato di polizia è stato messo in atto questa mattina, attorno alle 6, all’interno del carcere La Stampa. Ingente l’impiego di forze.

Grazie al dispositivo composto da 107 agenti della Polizia cantonale e da aspiranti della Scuola Cantonale di Polizia, sono infatti state perquisite 46 celle, nelle quali sono stati rinvenuti diversi utensili potenzialmente pericolosi come punte di trapano, pezzi di vetro e altri oggetti contundenti. Sono pure stati rinvenuti alcuni grammi di hascisc.

Ad un detenuto 52enne svizzero è Continue reading


Giu 23 2013

Arrestati per droga agenti penitenziari

cordatesaDue agenti di polizia penitenziaria, G.A. e F.D., in servizio rispettivamente a Taranto e Bari, e due pregiudicati, sono stati arrestati perche’ accusati, a vario titolo, di corruzione, spaccio di droga, favoreggiamento personale, tentata evasione, rivelazione del segreto d’ufficio e abbandono del posto di servizio. Gli arresti sono stati eseguiti dai poliziotti della sezione di polizia giudiziaria della Polizia di Stato di Bari e dalla polizia penitenziaria di Bari e Taranto, in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del Continue reading


Mag 6 2013

Va in carcere imbottito di ovuli cocaina

cordatesa(ANSA) – BOLOGNA, 6 MAG – Evitata l’introduzione di droga nel carcere della Dozza.
Gli agenti hanno captato il nervosismo di un nigeriano arrestato per spaccio.
Deciso di portarlo in ospedale, ha chiesto di andare in bagno dove, in presenza di agenti, ha espulso 22 ovuli, contenenti pare sempre cocaina.
In ospedale e’ emerso che ha ingerito atri 11 ovuli.
‘Si tratta di uno dei tanti modi in cui la droga entra carcere – scrive il sindacato Sappe – Sarebbe stato davvero grave, sarebbe stato sicuramente spacciato’.