Dic 4 2017

detenuto picchiato per non testimoniare: arrestato agente penitenziario del carcere di San Vittore

Gli uomini del nucleo investigativo della polizia penitenziaria della Lombardia hanno arrestato uno degli agenti carcerari di San Vittore accusati dalla procura di Milano del pestaggio del 50enne tunisino Ismail Ltaief, detenuto a Milano per tentato omicidio, che sarebbe avvenuto per ‘punire’ l’uomo che nel 2011, quando era in cella a Velletri, aveva denunciato altri agenti per furti in mensa e percosse. Pestaggio che avrebbe avuto anche lo scopo di impedirgli di testimoniare in aula nel processo ‘bis’ in corso davanti al tribunale della cittadina laziale sulla vicenda delle ruberie.
Continue reading


Nov 9 2017

«Io picchiato nel carcere di San Vittore a Milano»: dieci agenti penitenziari indagati

L’accusa di un detenuto. «Pestato per non farmi deporre al processo di Velletri contro le guardie che avevo denunciato»

«Non arrivi a Bologna, figurati se arrivi a Velletri…». Il pestaggio di un detenuto a San Vittore sarebbe grave già in sé, figurarsi poi se davvero motivato da rappresaglia in un malinteso spirito di corpo e di colleganza: e cioè finalizzato a punire il recluso che nel 2011 nel carcere di Velletri aveva accusato alcuni agenti di fare la cresta sulle forniture alimentari, e addirittura a impedirgli lo scorso 25 maggio di andare in Tribunale a Velletri a testimoniare proprio in quel processo-bis. Eppure è questo il quadro che ieri a Milano hanno cercato di verificare la gip Chiara Valori e il pm Leonardo Lesti nell’«incidente probatorio» convocato per cristallizzare le accuse del 50enne tunisino Ismail Ltaief (in custodia cautelare a San Vittore per tentato omicidio di un egiziano in un boschetto della droga) a 10 agenti di polizia penitenziaria del carcere, ora indagati per le due ipotesi di «intralcio alla giustizia» e «lesioni».

Continue reading


Apr 21 2017

Milano – Detenuto si suicida nel carcere di San Vittore

Ennesimo suicidio nelle carceri italiane: il quindicesimo da inizio anno. Il dramma ha toccato in questa circostanza il carcere di San Vittore, nel centro di Milano, una delle mete del recente viaggio pastorale di Papa Francesco nel capoluogo lombardo. A togliersi la vita un uomo di 41 anni, detenuto nel quinto raggio dell’istituto penitenziario. A riportare la notizia della tragedia non è stato un comunicato ufficiale del ministero della Giustizia, ma il direttore di Radio Carcere, Riccardo Arena: “Da quanto siamo riusciti a sapere – ha affermato Arena – pare che abbia prima aspettato che gli altri due compagni di cella si addormentassero e poi Continue reading


Ott 21 2013

40 giorni di ingiusta detenzione a San Vittore, vi racconto quello che ho visto

diffondiamo da ristretti orizzonti

cordatesaGentile redazione del Corriere, egregio dr Crispino, il mio nome è F. C., sono un ex imprenditore, ora responsabile vendite di alcune aziende in Italia, marito felice e prossimo padre di una dolce creatura. La nostra ragione di vita. Vi scrivo perché da poco mi sono avvicinato al pianeta carcere, mio malgrado.

Fino allo scorso 12 giugno facevo parte di quella Continue reading


Ott 18 2013

Le carcerate traslocano da San Vittore in direzione Bollate

cordatesaChe il carcere di San Vittore di Milano sia sempre sull’orlo della chiusura non è una notizia certamente, ma arrivano dei segnali tangibili di dismissione.

A livello nazionale si sta parlando tantissimo di svuotare le carceri tramite l’amnistia e la discussione politica tiene banco in tutta Italia, nel frattempo però c’è un fatto Continue reading