Gen 12 2014

Francia,ostaggio direttrice carcere

cordatesaLa direttrice del carcere della Baumetta, a Marsiglia (sud della Francia), è stata presa in ostaggio oggi pomeriggio nel suo ufficio da un detenuto. Lo si apprende da fonti del penitenziario. Il sequestratore, afferma il sito del quotidiano locale La Provence, è “armato di una sbarra di ferro”, ma “non si sarebbe mostrato violento”. Al momento “sta trattando con un negoziatore della polizia giudiziaria”. Sarebbe infuriato per un cambio di Continue reading


Ott 22 2013

Finite le indagini sulla misteriosa morte in un carcere francese di Daniele Franceschi: disposti 4 rinvii a giudizio

cordatesaLe indagini sulle responsabilità della misteriosa morte del 36enne carpentiere versilliese Daniele Franceschi, in una cella del carcere di Grasse in Francia, sembrano aver portato all’individuazione di alcuni colpevoli: sarebbero due infermiere, Francoise e Stéphaine Boselli e un medico, Paul Estrade; per loro e per la direzione generale dell’ospedale, il pm Jean Luc Moreau avrebbe chiesto il rinvio a giudizio  Continue reading


Set 18 2013

Francia – Delle scintille nelle galere

Diffondiamo da informa-azione

cordatesaTraduzione di un contributo sugli ammutinamenti di quest’estate nelle carceri francesi tratto da Lucioles.‭ ‬Bulletin anarchiste de Paris et sa région,‭ ‬n.‭ ‬11,‭ ‬settembre‭ ‬2013‭

La prigione è una tortura continua e l’estate‭ ‬la rende ancora peggiore.‭ ‬Bisogna poi considerare la‭ “‬sovrappopolazione‭” ‬delle galere francesi e gli scioperi dei secondini che hanno costellato la fine della primavera.‭ ‬Ad inizio maggio,‭ ‬c’erano circa‭ ‬68.000‭ ‬detenuti nelle prigioni francesi‭ (‬questa cifra,‭ ‬la più grande mai raggiunta,‭ ‬la dice Continue reading


Ago 23 2013

Francia, 80 detenuti in rivolta al carcere di Blois

cordatesaRivolta al carcere di Blois, nel centro dellaFrancia. I detenuti si sono ribellati dopo che uno di loro è morto.

“Una sessantina di detenuti ha occupato alcuni piani della prigione commettendo atti di vandalismo”, ha detto David Daems, segretario nazionale del sindacato Fo-Penitentiaire.

Secondo testimonianze riportate da un quotidiano locale, La Nouvelle Republique, la causa della rivolta sarebbe la morte di uno dei detenuti sopraggiunta nella notte tra Continue reading