Nov 6 2017

Droga in carcere, altri tre agenti della Penitenziaria nei guai

Brescia La droga entrava a Canton Mombello, dove veniva spacciata tra i detenuti e poi i soldi finivano nelle tasche di almeno un agente di Polizia penitenziaria attraverso le donne della banda albanese che gestiva lo spaccio di cocaina dietro le sbarre.

I pagamenti sarebbero certificati dalla presenza di vaglia postali.  Questo il quadro tracciato dalla Procura di Brescia nell’ambito dell’inchiesta che ha portato all’arresto di Luca Piredda, 55enne agente di Polizia penitenziaria ai domiciliari con l’accusa di spaccio. Continue reading


Nov 20 2013

Canton Mombello, Detenuto tenta il suicidio

cordatesaHa tentato il suicidio, Claudio Grigoletto, l’uomo accusato della morte di Marilia Rodrigues, a Gambara.
Grigoletto è in carcere a Brescia, a Canton Mombello dal 3 settembre. Nella sua auto erano state ritrovate macchie di sangue sul tappetino.
L’uomo avrebbe cercato di impiccarsi in cella. A salvarlo gli altri Continue reading


Giu 19 2013

Detenuto evade durante la traduzione in carcere: ha tentato la fuga scappando dal bagno

cordatesaDetenuto evade dalla finestra del bagno durante la sosta della traduzione.

Condannato a sei anni per droga, un tunisino di 32 anni ha cercato di scappare dalla finestra di un bagno dell’autogrill dell’area di sosta San Giacomo Est, lungo la A4, nei pressi di Brescia Est, mentre veniva trasferito dagli agenti di Polizia Penitenziaria al carcere milanese di Opera dopo la sentenza del tribunale di Verona.

La fuga del magrebino si è conclusa dopo pochi metri: l’uomo, dopo avere attraversato a piedi le carreggiate dell’autostrada, è stato riacciuffato ed ora, alla pena già comminata, si aggiungerà anche quella di evasione.

Il tunisino peraltro, arrestato nell’aprile del 2012, era già evaso dall’ospedale di Verona Continue reading


Giu 18 2013

L’odore del carcere

cordatesaOdore= sensazione prodotta dal contatto di molecole emanate da una sostanza con i recettori dell’olfatto. Credo che ogni luogo che ho visitato o in cui ho vissuto durante la mia vita sia legato a dei profumi o odori.

Potrei descriverne tanti, ad esempio, quello della casa dove sono nata; era la casa dei miei nonni materni. Ricordo i profumi delle verdure dell’orto che mia nonna coltivava con amore e passione; i profumi dell’autunno, la raccolta dell’uva spremuta per fare il vino; le caldarroste scoppiettanti che annunciavano l’arrivo dell’inverno; il profumo della legna che ardeva nella stufa per riscaldare le stanze; ricordo il risvegli con il profumo del caffè.
La casa dei miei genitori era invece un albergo. Si espandeva il profumo Continue reading