Nov 26 2013

Pesaro – detenuto si ferisce gravemente e aggredisce tre agenti penitenziari

cordatesaAldo Di Giacomo, segretario generale del sindacato di polizia penitenziaria Spp, ha comunicato che i giorni scorsi un detenuto marocchino si è volontariamente procurato delle gravi ferite e successivamente ha aggredito tre agenti.

Il detenuto, durante il trasporto all’ospedale in seguito alle gravi ferite che si è inferto volontariamente, ha aggredito tre agenti penitenziari di scorta che sono Continue reading


Ott 2 2013

Genova, detenuto si ferisce per ottenere trasferimento cella

cordatesa(Adnkronos) – Un detenuto si e’ autolesionato nel carcere genovese di Marassi, ferendosi con una lametta da barba. E’ quanto riferisce il sindacato di polizia penitenziaria – Sappe. “Il detenuto -spiega Roberto Martinelli, segretario generale del Sappe – voleva cambiate cella e per ottenere il trasferimento, nonostante l’agente del piano gli stesse spiegando come compilare l’apposita richiesta, si Continue reading


Lug 16 2013

Autolesionismo in carcere, Sappe: “Non informati della salute dei detenuti”

cordatesaPiacenza – Nuovo caso di autolesionismo nel carcere di Piacenza. Protagonista un detenuto magrebino che, dopo essersi tagliato in varie parti del corpo ha avuto una colluttazione con un compagno di cella e con gli agenti della polizia penitenziaria. A seguito del gesto dimostrativo, lo straniero era stato medicato ma, una volta riportato insieme agli altri detenuti, non ha smesso di dare in escandescenza. Così, prima è venuto alle mani con un altro carcerato e in seguito con gli agenti intervenuti per fermarlo al carcere delle Novate.
Il Sappe, sindacato autonomo di polizia penitenziaria, è tornato Continue reading


Apr 30 2013

Si barrica in cella e si ferisce

veneLUGANO – Il Dipartimento delle istituzioni comunica che nella mattinata di oggi, lunedì, un 38enne detenuto straniero, recluso nel Carcere penale La Stampa e accusato di tentato omicidio, si è barricato nella sua cella e si è auto inferto una seria ferita alla fronte con un oggetto metallico. È stato richiesto l’intervento della Polizia cantonale. Dopo infruttuosi negoziati, a tutela dell’incolumità del detenuto, gli agenti del Reparto interventi speciali sono penetrati nella cella riuscendo a immobilizzarlo. Dopodiché il 38enne è stato trasportato in ambulanza all’ospedale per le cure del caso. Sull’accaduto – si fa sapere nella nota – non verranno rilasciate ulteriori dichiarazioni.

Fonte