Ott 15 2017

Frosinone, agente di penitenziaria ferito mentre cerca di separare due detenuti

Permane alta la tensione nelle carceri del Lazio. “Una situazione sempre critica ed allarmante”, commenta Maurizio Somma, segretario nazionale per il Lazio del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe, il primo e più rappresentativo della Categoria. “Giovedì scorso nel carcere di Frosinone, presso la Sezione detentiva A, è stato aggredito un poliziotto penitenziario mentre si accingeva a dividere due detenuti durante una colluttazione all’interno della sezione il regime detentivo aperto. Il collega ha subito un trauma cranico dovuto al lancio di un suppellettile da cucina, poi sequestrato. Il poliziotto penitenziario, ferito, ha perso conoscenza ed è stato accompagnato da alcuni altri detenuti prima nei pressi infermeria e poi è stato disposto il suo trasporto Continue reading


Ott 4 2017

Lecce – 7 agenti feriti in 8 giorni di polo psichiatrico

“È trascorsa meno di una settimana dall’inaugurazione del nuovo polo di osservazione psichiatrica nel carcere di Borgo San Nicola a Lecce e già si registrano le prime criticità”. A darne notizia è l’O.S.A.P.P. (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) per voce del Segretario Generale, Leo Beneduci.

Sette gli agenti feriti stando al resoconto stilato dall’organizzazione sindacale: “Domenica [24 settembre] -si legge nella nota- verso le ore 13 due detenuti nel nuovo polo psichiatrico sono andati in escandescenza, uno dei due, un trentacinquenne di origini brindisine ha letteralmente distrutto una cella detentiva cercando di aggredire gli agenti di polizia Continue reading


Set 15 2013

Botte in carcere, feriti tre agenti mentre tentano di sedare la rissa

cordatesaUDINE – Il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria (Sappe), denuncia un’aggressione a tre agenti di Polizia penitenziaria, avvenuto all’interno del carcere di Udine. «Mercoledì mattina – informa il segretario nazionale, Donato Capece – è improvvisamente scoppiata, per futili motivi, una colluttazione tra i detenuti, tutti stranieri, di una stessa cella. Il personale è intervenuto per riportare l’ordine e, già in quella Continue reading