Ott 27 2017

G8 – L’Italia condannata per tortura nelle carceri di Bolzaneto e Asti

Due condanne in un solo giorno provenienti da Strasburgo confermano ancora una volta l’uso della tortura nelle carceri italiane, reato per il quale lo Stato non ha mai chiesto scusa alle vittime e non ha mai punito i responsabili (ma non li ha neppure sospesi durante l’inchiesta e il processo, come sottolinea la Corte europea dei diritti dell’uomo).

Sono 63 in totale le persone che, da recluse, hanno subito violenze fisiche e psicologiche da parte di autorità di polizia: due durante la detenzione nel carcere di Asti nel 2014, quando vennero sottoposte a maltrattamenti di vario tipo da parte di cinque agenti penitenziari, e 61 a Bolzaneto tra il 20 e il 22 luglio 2001, durante i giorni del G8 di Genova. Continue reading


Ott 2 2013

G8, Massimo Pigozzi, poliziotto e stupratore: 4 donne violentate in Questura

cordatesaROMA – Fermava le prostitute, le portava in Questura e poi le stuprava. Una, due, tre, quattro volte. Tante quante le vittime accertate. Per questo Massimo Pigozzi, poliziotto, è stato condannato in Cassazione, e quindi in via definitiva, a 12 anni di carcere. Ma c’è di più: a pagare i danni sarà lo Stato, cioè  noi. Risarcimento perché al poliziotto è stato consentito di stuprare in Questura: nessuno ha Continue reading


Set 15 2013

“A Bolzaneto accantonato lo stato di diritto”, ma nessuno in 12 anni ha fatto niente

cordatesaLe motivazioni della sentenza di Cassazione sono pesantissime: “Trattamento dei detenuti gravemente lesivo della dignità delle persone”; “vessazioni continue e diffuse”. Nessuno però è stato rimosso dall’incarico, e la legge in discussione in Parlamento non qualifica la tortura come reato del pubblico ufficiale

Ecco stralci della sentenza di Cassazione per le violenze sui detenuti e i falsi nella caserma di Continue reading