Ott 27 2013

Gli antagonisti incitano alla protesta, nel mirino carceri e polizia

cordatesaMuri, vetrine e fermate dell’autobus disseminate di manifesti. E anche di scritte. Da Barriera di Milano passando per borgo Aurora, due dei punti più caldi della “rivolta”. Nel mirino i nemici storici: le forze dell’ordine e le istituzioni. La minaccia servita su un piatto caldo, in arrivo possibili scontri e tensioni. Proprio come per gli ultimi sfratti e i quartieri messi a ferro e fuoco. Le locandine che tutti possono vedere Continue reading