Dic 5 2017

Tre agenti feriti da un detenuto nel carcere “Morandi”

saluzzo – Tre agenti di polizia penitenziaria sono rimasti feriti con prognosi da 5 a 10 giorni ieri pomeriggio (mercoledì 29 novembre) nel carcere «Morandi» di Saluzzo. Il direttore del carcere Giorgio Leggieri spiega: «Un poliziotto era intervenuto per calmare un detenuto che stava dando in escandescenze in una sezione di media sicurezza. Sentite le urla, sono accorsi altri due agenti. Hanno cercato di calmare il carcerato, ma sono rimasti coinvolti e hanno riportato alcune contusioni. Il detenuto è stato messo in isolamento cautelare, è stato chiesto il trasferimento ed è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni». L’episodio è stato segnalato anche dal sindacato autonomo di polizia penitenziaria Sappe. Continue reading


Set 26 2017

1/10/17 Saluto al carcere di Saluzzo


Mag 3 2017

Detenuto di 33 anni si uccide in carcere a Saluzzo

Si è suicidato impiccandosi con un lenzuolo in una cella di isolamento del carcere di Saluzzo dove doveva scontare gli ultimi otto mesi di reclusione per furto. Il detenuto aveva 33 anni, era italiano, ed era entrato in carcere il 25 gennaio. La condanna era per furto ma il 24 novembre avrebbe saldato il suo debito con la giustizia e sarebbe stato scarcerato.
Nessuno all’interno del carcere ha saputo spiegare il suicidio. Il detenuto non ha lasciato messaggi e nei giorni precedenti non ha parlato con nessuno delle sue intenzioni. “Non c’è stato alcun segnale che potesse metterci in allarme. Il medico in servizio Continue reading


Mar 14 2017

Saluzzo, detenuto aggredisce in carcere un agente di Polizia Penitenziaria

Ancora un episodio di violenza all’interno della casa circondariale “Rodolfo Morandi” di Saluzzo.

Un uomo, di nazionalità marocchina, si è dapprima rifiutato di rientrare in cella, opponendo resistenza agli agenti di Polizia Penitenziaria. Ne è scaturita una rissa, con l’aggressione di uno degli uomini della Penitenziaria, che è stato poi trasportato in Pronto soccorso a Saluzzo per le cure del caso. Continue reading