Saluzzo, detenuto aggredisce in carcere un agente di Polizia Penitenziaria

Ancora un episodio di violenza all’interno della casa circondariale “Rodolfo Morandi” di Saluzzo.

Un uomo, di nazionalità marocchina, si è dapprima rifiutato di rientrare in cella, opponendo resistenza agli agenti di Polizia Penitenziaria. Ne è scaturita una rissa, con l’aggressione di uno degli uomini della Penitenziaria, che è stato poi trasportato in Pronto soccorso a Saluzzo per le cure del caso.

A denunciare l’accaduto, fornendo la dinamica dei fatti, il Segretario Generale della Fns Cisl Cuneo Enzo Ricchiuti

Secondo Ricchiuti “Il carcere è allo stremo: da un lato mancano più di 90 agenti che il Dipartimento e il Provveditorato dell’Amministrazione Penitenziaria continuano a non assegnare mentre dall’altro la struttura continua ad ampliarsi con nuovi posti letto.

Si consideri che neanche il Direttore ed il Comandante del Reparto sono effettivi a Saluzzo: infatti entrambi provengono da altre sedi penitenziarie”.

Fonte


Comments are closed.