Ago 23 2013

Massacro di Carandiru, condanna ad agenti, 624 anni

cordatesaVenticinque poliziotti sono stati condannati a 624 anni di reclusione a testa per aver preso parte al massacro del carcere brasiliano di Carandiru, nel 1992, quando una rissa fra bande rivali si trasforma in una rivolta sedata con la violenza che provocò 111 morti fra i detenuti. Il gruppo di poliziotti è stato accusato della morte di 53 detenuti nell’ambito della seconda parte di un processo a San Paolo che dovraà giudicare in totale 79 agenti.L
La sentenza si riferisce ad una strage incredibile avvenuta il 2 ottobre Continue reading