Mar 20 2013

La religione psichiatrica

diffondiamo da senza-futuro

 

GesùQuando si parla di antipsichiatria, succede la stessa cosa che accade all’ateo. Si parla di Dio, del non credere in Lui, ecc., e puntualmente gli viene obiettato “chiesa”, “preti”… Da Dio alla chiesa… Che avvilente. Come se il concetto di Dio riguardasse solo chiesa, preti e parrocchiani.

L’antipsichiatria. Anti ha anche il significato di prima (come antipasto). Prima della nascita della psichiatria,  prima che ci fosse la psichiatria nella vita di una persona, prima che le persone finiscano in psichiatria. Che cosa c’entra dunque la psichiatria con l’antipsichiatria, visto che è proprio la psichiatria, gli psichiatri e le psichiatre che l’antipsichiatria vuole evitare?

Di certe cose se ne può parlare in molti modi. Volendo, si può anche dire salute mentale, sanità mentale, benessere psichico, ecc., tanto è sempre la stessa l’essenza.

Ma puntualmente fan venire fuori come i funghi psichiatri e centri psichiatrici… Dal benessere psicologico e spirituale ai centri psichiatrici e agli psichiatri… Che avvilente. Un discorso che potrebbe esplorare l’infinito, lo si fa arenare.

Sì, sì, lo so che (a vostro dire…) ci sono psichiatri e psichiatre bravi/e e buoni/e. Ciò che dovreste spiegare è perché sempre e solo loro, come se fossero gli unici o quelli di gran lunga migliori.

Già, di Dio possono parlarne i preti e solo loro, e di benessere dell’animo solo gli psichiatri…

Ci sono bravi psichiatri? Sapete quanti brave persone esistono che, senza alcun attestato, aiutano e fanno stare bene chi sta loro accanto? Se di bravi psichiatri e di brave psichiatre ve ne sono, mettiamo, 10, di brave persone più brave di psichiatri e psichiatre ce ne sono almeno cinquemila.

Si nomini allora pure queste ogni volta, invece dei soliti psichiatri. Si chiamino anche queste persone a dire la loro autorevolissima parola.

Su Dio non possono parlare solo i preti, non sono loro che possono stabilire e decidere. Decine di migliaia di persone credenti ma che non frequentano chiese e parrocchie, hanno in loro molto più Dio dei preti, sono molto più vicine a Dio e vivono ed operano concretamente secondo Dio.

Mutatis mutandis, lo stesso è per la salute psichica versus centri di psichiatria e psichiatri e psichiatre. Che si dia dunque voce e considerazione a chi veramente ha voce in capitolo. Tanto la religione psichiatrica già la si conosce abbondantemente, e il rosario e le litanie recitate son sempre quelle.

Io sono ateo, quindi so vedere molto bene chi ha Dio entro la propria persona.

Natale Adornetto