Napoli. Botte tra detenuti durante la messa: feriti gli agenti del carcere

cordatesaBotte tra detenuti durante la messa: nel carcere di Poggioreale restano feriti gli agenti di polizia penitenziaria intervenuti per fermare l’aggressione. Lo rende noto il segretario generale del sindacato Osapp, Pasquale Montesano, che racconta così l’episodia: «Durante la messa della domenica dove erano presenti i raparti Avellino, Torino e Firenze (circa 150 detenuti) con soli 4 agenti di polizia penitenziaria, per la sorveglianza, durante la celebrazione due detenuti del reparto Avellino, sono venuti alle mani, trasformandosi in una vera e propria colluttazione, gli agenti intervenuti per sedare l’atto violento e riportare il tutto nella normalità sono stati refertati per varie escoriazioni al corpo».

Montesano sottolinea: «Nella totale assenza di sicurezza, per la gravissima carenza negli organici, poteva degenerare una vera e propria rissa con conseguenza ancora più gravi. L’alto senso di responsabilità e doti non comuni d’intervento degli uomini della polizia penitenziaria hanno garantito ancora una volta il ripristino dell’immediata tranquillità ambientale».

Oggi a partire dalle 10, il segretario generale Osapp Leo Beneduci e il segretario generale aggiunto Pasquale Montesano saranno «in visita negli istituti di Napoli, Poggioreale e Secondigliano, per ascoltare dalle voci di dentro dei poliziotti penitenziari sulle questioni attinenti il gravoso lavoro che sono costretti a fare nelle peggiori condizioni».

Fonte


Comments are closed.