Nov 19 2017

Detenuto aggredisce agente in carcere a Mantova

Ennesimo caso di violenza in carcere. Stavolta, l’aggressione si è consumata da parte di un detenuto marocchino ai danni di personale di Polizia Penitenziaria di Mantova. La notizia è stata riferita in una nota da Alfonso Greco, segretario regionale per la Lombardia del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe.

“Questa mattina – ha spiegato – un detenuto marocchino di 18 anni circa, con posizione giuridica e fine pena nel 2019 per i reati di rapina, resistenza a pubblico ufficiale ed altro, ha aggredito per motivi incomprensibili l’Agente di Polizia Penitenziaria in servizio nella sezione detentivo, che è dovuto ricorrere alle cure del Pronto soccorso cittadino. Solamente il tempestivo intervento degli altri poliziotti di servizio ha scongiurato più gravi conseguenze. Il detenuto è stato portato al nosocomio cittadino ove è stato sottoposto ad un TSO. È una aggressione annunciata questa, visto che solo qualche Continue reading


Set 14 2017

Mantova – Cibo scarso e pochi canali. Notti di rivolta in carcere

MANTOVA. Materassi incendiati, tavoli e sedie fracassati, porte blindate danneggiate, celle allagate: nel carcere di via Poma è scoppiata la rivolta. La polizia penitenziaria è riuscita a contenere i rivoltosi, ma l’allerta resta alta. Non è facile per cinque agenti tenere a bada un centinaio di detenuti arrabbiati.

Per due notti di seguito, sabato e domenica, si sono susseguiti ininterrotti urla e danneggiamenti. Per domare gli incendi all’interno delle celle si è dovuto far uso degli estintori. I danni sono molto consistenti.

In queste ore l’emergenza sembra essere rientrata ma potrebbe essere solo una tregua, dal momento che le cause della rivolta non sono ancora state rimosse. Cibo Continue reading