Rissa nel Carcere di Lucca: due detenuti in ospedale

rissaTensione nel Carcere di Lucca dove nella terza sezione, che raccoglie 67 detenuti, sabato scorso è scoppiata una rissa. La notizia è stata diffusa dal Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria che riferisce: «Arabi, georgiani, italiani e rumeni si sono affrontati colpendosi con caffettiere, lame delle scatolette ed altro. Due detenuti, un marocchino ed un rumeno, sono stati violentemente colpiti e si è reso necessario portarli all’Ospedale».

Pare che le ragioni dello scoppio di violenza siano scaturite da in precedenti alterchi tra alcuni dei detenuti coinvolti nella rissa: «La rissa, breve ma violenta, solo per il pronto intervento di altri agenti da altri posti di servizio ha evitato pericolosissime conseguenze che neppure vogliamo immaginare. Nonostante tutto, dunque,i colleghi intervenuti sono riusciti ad evitare più gravi e pericolose conseguenze». Critica, secondo il sindacato, la carenza di personale e le condizioni della casa circondariale di Lucca: «cos’altro dovrà accadere o dovrà subire il nostro personale perché ci si decida ad intervenire concretamente sulle criticità di Lucca?» si chiedono i rappresentanti della di Polizia Penitenziari.

Fonte


Comments are closed.