Prigioniere | Cagliari – Maddalena Calore incarcerata a Uta

In attesa di maggiori informazioni, apprendiamo dalle veline riportate spettacolarmente dai media locali dell’arresto della compagna anarchica Maddalena Calore.

Da quanto si può intendere, durante la notifica e l’esecuzione di misure cautelari in carcere per una precedente condanna, perquisendo l’abitazione dove si trovava, i segugi della polizia avrebbero ritrovato materiale da utilizzare per condirne l’arresto.

Poco importa se la compagna avesse a casa materiale più o meno utile per attaccare questo mondo, ma è difficile fare luce tra le roboanti costruzioni di questurini e pennivendoli, dove in preda a frenesia cazzara, una pistola giocattolo per il softair diventa “una pistola”, mentre 5 petardi possono trasformarsi da bombe carta fino a “5 candelotti in grado di fare saltare in aria una macchina”.

Invitiamo chiunque avesse aggiornamenti e maggiori informazioni a scrivere a informa-a@autistici.org

Per scrivere alla compagna:

Maddalena Calore
Casa Circondariale di Uta
Strada II Ovest – 09010 Uta (Cagliari)

qua sotto l’articolo

Arrestata a Cagliari l’anarchica Maddalena Calore

Il 18 febbraio gli agenti della Squadra Mobile hanno tratto in arresto Maddalena Calore, originaria di Abano Terme ma residente a Cagliari. Era infatti destinataria di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Trapani per un cumulo pena di anni 4 mesi 3 e giorni 8 di reclusione.
La Calore, nota negli ambienti anarco-insurrezionalisti era già stata arrestata altre volte per reati minori come l’imbrattamento di muri, evasione dai domiciliari, e nel maggio 2011 per associazione a delinquere con l’aggravante della finalità di eversione. Da dicembre scorso aveva l’obbligo di dimora in provincia di Cagliari.

Comments are closed.