Buoncammino, guasto alle fogne del carcere: “Disagi per trenta detenuti”

pronto_intervento_fognature“Un improvviso guasto al sistema fognario ha comportato disagi per una trentina di detenuti della Casa Circondariale di Buoncammino. E’ la conferma che la struttura ha necessità di urgenti interventi di ristrutturazione”. A dare la notizia è Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione “Socialismo Diritti Riforme”, sottolineando “le difficoltà quotidiane di chi deve assicurare servizi efficienti e la sicurezza dei detenuti”.

CAGLIARI – “L’intervento della Direzione del carcere – ha sottolineato – è stato provvidenziale. E’ stata infatti disposta l’immediata chiusura di 6 celle e chiesto l’intervento di una ditta specializzata che, attraverso delle telecamere, dovrà individuare il punto esatto del problema. I primi sondaggi non hanno purtroppo dato esito positivo rivelando però la presenza di calcinacci e pietre”.

“L’episodio critico si è verificato con 486 presenze di cittadini privati della libertà, sarà quindi necessario – conclude la presidente di SdR – alleggerire il numero dei detenuti con trasferimenti in modo da evitare un aggravio di sovraffollamento nelle altre celle”.

Fonte


Comments are closed.