Agente aggredito da un detenuto in carcere

121019bestiaUn agente di polizia penitenziaria è stato aggredito da un detenuto nel carcere di San Gimignano. Lo rende noto la Cisl-Fns. E’ accaduto stamane intorno alle 10: l’agente è stato preso a pugni in volto da un detenuto bosniaco di 24 anni, con fine pena nel 2013 per reati di rapina.

L’intervento dei colleghi ha evitato conseguenze peggiori. L’agente è stato trasportato con l’ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Campostaggia di Poggibonsi.

 L’uomo è stato medicato e dimesso con una prognosi di 10 giorni. Il segretario generale della Cisl-Fns, Giuseppe Sottile “condanna il miserabile atto” di “aggressione brutale nei confronti del poliziotto” e sottolinea come il penitenziario sia “gravemente sovraffollato di detenuti di oltre il 40% della capienza regolamentare, con una presenza quotidiana superiore a 400 unita”.

Comments are closed.