La mappa dei CIE d’Europa

Da decenni gli Stati membri hanno implementato azioni legislative, amministrative e politiche per arginare il fenomeno dell’immigrazione illegale. Tra queste, la decisione del 1990 di creare dei Centri di Identificazione ed Espulsione (CIE).Migreurop pubblica una mappa per identificarli in Europa e rendere la loro esistenza nota. Nel 2012, circa 420 luoghi di detenzione sono stati registrati per una capacità totale di 37 000 posti. Dall’ultimo censimento, risalente al 2009, la durata massima del fermo dei migranti è cresciuta ben oltre il tempo necessario per l’esecuzione delle espulsioni: da 32 a 45 giorni in Francia, da 40 a 60 giorni in Spagna, da 2 a 18 mesi in Italia, da 3 a 18 mesi in Grecia.

BASTA LAGER

 


Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.