Nov 27 2014

Venezuela morti 21 detenuti.

I prigionieri hanno ingerito un mix di medicinali e alcol per denunciare trattamenti definiti disumani all’interno del penitenziario. Altri 145 sono rimasti intossicati

C_4_articolo_2081552_upiImageppOrrore e confusione in Venezuela. Ventuno prigionieri di un carcere sono morti a causa di un’intossicazione di farmaci definito dai media locali il “cocktail della morte”: lo rende noto una ong di Caracas, mentre le autorità hanno confermato il decesso di 13 reclusi. I prigionieri del “modulo 2” del carcere “Uribana”, nello stato di Lara (sudovest del Paese) si erano dichiarati in sciopero della fame lo scorso lunedì, per protestare contro trattamenti definiti inumani e le «violazioni dei diritti umani».  Continue reading