Teramo – Scontri con i fascisti nella notte di capodanno

cordatesaApprendiamo che a Teramo e Roma, nella notte di capodanno, si sono verificati duri scontri tra compagni e fascisti; in attesa di maggiori informazioni riportiamo quanto diffuso in rete sui fatti di Teramo.

da osservatorio contro la repressione:

Nemmeno a capodanno smettono di aggredire. Alle 4,30 di stamattina un gruppo di fascisti ha attaccato un po’ di compagni, ma stavolta hanno trovato pane per i loro denti. I due schieramenti si sono affrontati con mazze da baseball, spranghe di ferro, bottiglie nella zona di piazza Dante, via Carducci, via Milli. Arrestato un compagno.

Naturalmente ad un certo punto è arrivata la polizia che ha provato ad essere “equanime” fermando uno dei compagni e anche un fascista.
La procura ha confermato l’arresto di Matteo, compagno di azione antifascista di Teramo,  nonostante il giorno festivo e disposto la detenzione domiciliare.

Nel Natale 2009 tre erano stati accoltellati nel corso di un’aggressione nei pressi di una discoteca. Da ci sono stati altri scontri; un’inchiesta giudiziaria, lo scorso mese di luglio, ha portato a 15 condanne.

Matteo Libero!!!!!!

ed un articolo della stampa dei padroni

TERAMO. E’ iniziato sotto l’insegna della violenza il nuovo anno a Teramo. Alle 4,30 di stamattina è infatti scoppiata una violenta rissa che ha coinvolto una quindicina di giovani, legati a gruppi di destra e di sinistra. I due schieramenti si sono affrontati con mazze da baseball, spanghe di ferro, bottiglie. Se le sono date di santa ragione menandosi e rincorrendosi nella zona di piazza Dante, via Carducci, via Milli. Sul posto sono intervenute pattuglie di polizia e carabinieri . Alla vista delle forze dell’ordine c’è stato un fuggi fuggi generale. Alla fine sono stati arrestati due giovani, uno legato agli ambienti di sinistra, M.D.P., e uno all’estrema destra, M.D.F., entrambi poco meno che trentenni. Entrambi ora sono ai domiciliari, su disposizione della procura della Repubblica. Sono in corso indagini da parte della Digs per identificare gli altri partecipanti alla rissa di inizio d’anno.

Fonte


Comments are closed.