Sventato tentativo di suicidio nel carcere di Brissogne

cordatesaAOSTA. La polizia penitenziaria ha sventato ieri sera un tentativo di suicidio da parte di un quarantenne egiziano detenuto in isolamento nel carcere di Brissogne. Secondo quanto riferito dal segretario generale dell’Osapp Leo Beneduci, l’uomo “ha tentato di impiccarsi con un rudimentale cappio ricavato da una striscia di lenzuolo che aveva legato alle sbarre della finestra della cella. E’ stato salvato in extremis dalla polizia penitenziaria prontamente intervenuta. Trasportato in ospedale, è stato dimesso stamani”.

“Si tratta di uno di quei preziosi episodi in cui – nonostante i tagli gravissimi all’organico di polizia penitenziaria che la guardasigilli Cancellieri non ripara, anzi agevola, in favore dell’edilizia – la perizia e la professionalità della polizia penitenziaria riescono ancora a salvare vite umane in carcere” evidenzia Beneduci.

Fonte


Comments are closed.