Nigeria: ex leader del Mend condannato a 24 anni di carcere

MEND-logo(AGI) – Abuja, 26 mar. – L’ex leader del movimento per l’emancipazione del Delta del Niger (Mend), Henry Okah, e’ stato condannato da un tribunale del sudfricano a 24 anni di carcere per l’attentato del primo ottobre 2010 ad Abuja, capitale della Nigeria. L’attentato, nel quale morirono 12 persone, fu messo a segno il giorno del cinquantesimo anniversario dell’indipendenza nazionale nella piazza dell’Aquila, il cuore della capitale che in quel momento ospitava anche diversi capi di stato africani e delegazioni dipomatiche internazionali accorsi per festeggiare la ricorrenza. Il capo del Mend fu arrestato pochi mesi dopo l’attentato in Sud Africa dove si trovava dopo aver aderito al programma di amnistia concesso dal governo ai guerriglieri del Mend, il movimento che affermava di battersi per una diversa ridistribuzione delle rendite petrolifere, di cui la Nigeria e’ il primo produttore africano. I familiari e gli avvocati di Okah hanno gia’ fatto sapere di voler ricorrere in appello contro questa sentenza.


Comments are closed.