Giovedì 17 aprile presidio in Solidarietà al prigioniero politico palestinese Ahmad Sa’adat

presidio 17 aprile

Il caso di Ahmad Sa’adat, leader nazionale palestinese, Segretario Generale del Fronte Popolare di Liberazione Nazionale della Palestina e membro eletto del Consiglio Legislativo Palestinese, è uno degli oltre 5000 casi di prigionieri politici palestinesi, ma è un caso di critica importanza e estremamente paradigmatico – il caso di un leader palestinese, preso di mira per “crimini” di carattere politico, per il suo impegno verso la resistenza palestinese e il rifiuto di compromessi riguardo ai chiari principi della liberazione palestinese e per il suo ruolo storico come leader del movimento dei prigionieri.


Il caso di Sa’adat illustra la realtà delle corti militari israeliane e del sistema di ingiustizia dell’occupazione, che è semplicemente un altro strumento e meccanismo dell’occupazione stessa, l’ennesima arma rivolta contro al popolo palestinese. Il rifiuto di Ahmad Sa’adat di riconoscere le corti militari è di per se rappresentativo della risolutezza e determinazione del movimento dei prigionieri palestinesi e dell’intero popolo palestinese, che continuano a rifiutare e continuano a resistere all’occupazione in tutte le sue forme, nonostante gli abusi, torture e le continue aggressioni.

Il presidio in solidarietà ad Ahmad Sa’adat si svolgerà giovedì 17 aprile alle 18:30 in Piazzale Cadorna,Milano.

Fonte


Comments are closed.