Momenti di tensione in carcere a Benevento, detenuto prova a colpire ispettore

cordatesaCarcere di Benevento ancora “protagonista’ e stavolta, per un episodio di tensione tra un detenuto ed alcuni agenti. Secondo quanto è stato comunicato dal delegato regionale della Ugl Federazione Nazionale Polizia Penitenziaria, Nicola Schipani e dal segretario provinciale Luigi Napolitano, un detenuto si sarebbe procurato delle ferite all’avambraccio per futili motivi e poi avrebbe cercato di colpire un ispettore e gli agenti presenti. Ad evitare qualsiasi forma di contatto c’hanno pensato le guardie del carcere del quartiere Capodimonte che hanno bloccato l’uomo. Il fatto è accaduto sabato scorso.
“E’ davvero preoccupante – hanno dichiarato i due rappresentanti Ugl – come il susseguirsi di questi episodi cruenti e la loro similarità abbia assunto quasi cadenza quotidiana. Minimizzare non è possibile come non è concepibile ridurre il tutto a singoli ed isolati casi. Occorre a nostro avviso una seria e reale politica di ascolto e analisi delle problematiche della popolazione detenuta per evitare che, futili motivi, amplificati dalla difficile condizione di reclusi, si trasformino in veri e propri drammi. Parimenti a cio’ si ritiene di sensibilizzare l’Amministrazione sul rispetto dei protocolli di prevenzione e sicurezza a tutela del personale, prima ancora di attuare progetti che aumenteranno inesorabilmente i pericoli per l’incolumità degli operatori di Polizia Penitenziaria”.

Fonte


Comments are closed.