Siria: medico britannico volontario muore in carcere a Damasco

cordatesaUn medico britannico, Abbas Khan, che operava come volontario in uno degli ospedali da campo in Siria, ”e’ morto in carcere a Damasco” dopo un anno di detenzione. Lo ha reso noto l’agenzia ufficiale Sana. Abbas Khan, 32 anni, chirurgo ortopedico londinese, era stato arrestato nel novembre 2012 ad Aleppo, nel nord della Siria, dove si era recato per soccorrere alcuni civili rimasti feriti dallo scoppio di una bomba. Secondo quanto dichiarato alla Bbc dal fratello del medico, Afroze Khan, le autorita’ siriane ”avevano promesso di liberarlo questa settimana, prima di annunciarne ieri il decesso”. ”Mio fratello era pronto a tornare a casa, era felice e attendeva con impazienza la sua liberazione”, ha spiegato Afroze Khan alla Bbc, aggiungendo di ”non essere a conoscenza delle circostanze del decesso”. ”Siamo distrutti per la notizia e siamo arrabbiati con il Foreign Office, che ha temporeggiato per tredici mesi”, ha aggiunto il fratello del medico, precisando che ”Abbas Khan lascia la moglie e due bambini piccoli”. (fonte AFP).

Fonte


Comments are closed.