Ancora un’aggressione all’Opg

cordatesaSeconda aggressione in pochi giorni ai danni di un agente della Polizia Penitenziaria all’interno dell’Opg di Barcellona. Dopo l’episodio del 26 settembre scorso, quando un poliziotto in servizio è stato ricoverato con diversi traumi alla testa ed al corpo, analoga sorte è toccata oggi pomeriggio ad un collega, che è stato ferito alla mano, nel tentativo di sedare un’accesa discussione tra internati.  L’uomo è stato condotto al pronto soccorso, dove è stato medicato prima di essere dimesso con alcuni giorni di prognosi. ”Il mese di settembre – afferma il vice segretario del sindacato Si.P.Pe. Antonino Agrì (nella foto) – si conclude con un’aggressione da parte di un internato all’Opg di Barcellona, la seconda nel giro di una settimana. Il Si.P.Pe. non può più tollerare queste aggressioni ormai all’ordine del giorno”. Agrì è deciso a proseguire la battaglia per tutelare il personale dell’Opg e delle carceri del comprensorio: “Se dovessero verificarsi altri episodi di violenza nei confronti dei poliziotti penitenziari, senza che l’amministrazione abbia fatto qualcosa per prevenirli, il sindacato presenterà un esposto alla Procura della repubblica e chiederà alla politica di procedere ad un question time al Ministro della Giustizia per sapere subito cosa intende fare per tutelare la salute delle donne e degli uomini della polizia penitenziaria”.

Fonte


Comments are closed.