Detenuto suicida nell’ospedale psichiatrico giudiziario di Napoli

cordatesaÈ italiano e poco più che ventenne l’ennesimo detenuto suicida in un carcere it. Si è tolto la vita, mediante impiccamento, nella sua cella dell’Opg di Napoli. A darne notizia è il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria (Sappe), che ha sottolineato come sia “sintomatico di come purtroppo ci sia ancora molto, moltissimo da fare per il sistema carcere”. Spiega Donato Capece, segretario generale Sappe:“Il detenuto, poco più che ventenne, proveniente dalla Casa Circondariale di Napoli Poggioreale, era ricoverato presso l’Ospedale psichiatrico giudiziario ed era in cella singola quando ha compiuto l’insano gesto. Definitivo per reati comuni contro la persona, il patrimonio e per evasione, segna ancora una volta la disastrosa decisione di detenere soggetti infermi per patologie mentali, o semplicemente in osservazione psichiatrica in strutture detentive come quelle degli Opg”.

Fonte


Comments are closed.