Detenuto trovato morto nel bagno della propria cella

cordatesaUn marocchino di 37 anni, detenuto nel carcere Le Sughere di Livorno, è stato trovato privo di vita nel bagno della sua cella. L’uomo potrebbe aver volontariamente inalato gas dalla bombola del fornello.

E’ accaduto domenica sera. Un marocchino di 37 anni, detenuto nel carcere Le Sughere di Livorno è stato trovato morto nel bagno della propria cella. Inutile il soccorso, seppur immediato, da parte di chi con lui condivideva la cella e le successive pratiche di rianimazione effettuate da un medico. L’uomo si trovava in carcere per reati di droga. Il tossicodipendente potrebbe aver inalato gas dalla bombola del fornello. L’autopsia chiarirà le cause del decesso.

Fonte


Comments are closed.