Tunisia, 2 rapper condannati a 21 mesi per canzone contro polizia

cordatesaDue rapper tunisini, Alaa Yacoub, noto con il nome d’arte Weld 15, e Ahmed Ben Ahmed, noto come Klay BBJ, sono stati processati in contumacia e condannati a 21 mesi di carcere per aver cantato una canzone critica nei confronti della polizia. Lo ha fatto sapere Ghazi Mrabet, l’avvocato dei musicisti, precisando che lo scorso 21 agosto i due avevano cantato un frammento del brano ‘I poliziotti sono cani’ in risposta alle richieste del pubblico. Subito dopo i rapper erano stati arrestati e, secondo quanto riferito dal loro legale, malmenati dagli agenti, ma poco dopo eranjostati rilasciati. Il 29 agosto i due sono stati tuttavia condannati per accuse di insulti alla polizia, diffamazione e offesa della morale pubblica. Yacoub e Ben Ahmed, ha riferito il legale, non erano stati informati del processo e hanno presentato ricorso, ma per il momento si nascondono dalle autorità. A giugno scorso Yacoub era stato condannato a due anni di carcere per il brano anti-polizia, ma la sentenza era stata successivamente sospesa.

Fonte


Comments are closed.