Detenuto aggredisce agente a Bologna nel minorile

Jack Russell Terrier Snarling(ANSA) – BOLOGNA, 11 LUG – Un detenuto di origine magrebina ha aggredito ieri sera, nel carcere minorile di Bologna, un agente della polizia penitenziaria, costretto a fare ricorso alle cure mediche per una forte contusione ad una spalla. La prognosi per il momento è di 15 giorni. Lo ha reso noto Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del sindacato Sappe. ”La situazione nelle carceri, compreso quelle minorili, non accenna a migliorare – spiega Durante – Gli eventi critici aumentano sempre più”.


Comments are closed.