Trieste – Muore in carcere a 36 anni, soffriva di attacchi di panico

Morto in carcere a 36 anni dopo aver sofferto a lungo di ansia e attacchi di panico. Andrea Cesar, triestino nato nel 1981, è stato trovato senza vita dal compagno di cella nella giornata di mercoledì. Le cause del decesso sono ancora ignote ma l’ipotesi più ventilata è quella di un’overdose di psicofarmaci, di cui Andrea abusava ormai da troppo tempo per far fronte ai gravi disturbi.

Era stato arrestato lo scorso dicembre mentre tentava di sfondare un portone dopo aver rubato le chiavi di una moto e danneggiato a pugni e calci alcuni veicoli nelle vicinanze. Nel corso dell’arresto aveva inoltre aggredito verbalmente gli agenti e la sua accusa si era aggravata con l’oltraggio a pubblico ufficiale.

Fonte


Comments are closed.