Carceri sovraffollate, Italia primatista

carcere-sovraffollamentoL’Italia è il paese con le carceri più affollate d’Europa, secondo l’ultimo rapporto del Consiglio d’Europa, che riunisce 50 paesi del continente, inclusi stati come Russia, Turchia, Azerbaijan e Albania. Il rapporto pubblicato oggi a Bruxelles fa la fotografia della situazione aggiornata al settembre 2013 e non tiene quindi conto dei cambiamenti avvenuti successivamente. A quella data, l’Italia presentava la situazione peggiore in termini di sovraffollamento con quasi un detenuto in sovrannumero ogni tre. Più precisamente, per ogni 100 posti disponibili, l’Italia contava 148,4 detenuti, record europeo, dove invece la media è di 95,5 detenuti per 100 posti a disposizione. Il rapporto evidenzia che al settembre 2013, in Italia la popolazione carceraria ammontava a 64,835 detenuti, a fronte di una capacità ufficiale delle prigioni italiane di 47,703 posti, per un totale quindi di oltre 17,000 detenuti in più rispetto ai limiti. Il rapporto segnala che tra il 2012 e il 2013 la popolazione carceraria italiana èdiminuita del 2,6%. Gli stranieri rappresentano oltre un terzo (35,3%) del totale dei detenuti in Italia, una delle percentuli piu’ elevate tra tutti i paesi europei. Inoltre, in Italia si registra il numero pù’ alto di morti in carcere (153 nel 2012), a parte la Francia (166). Un terzo delle morti in carcere in Italia è stato dovuto a suicidio

Fonte.


Comments are closed.