Sabato 19 aprile, presidio davanti al carcere di Rebibbia

Senzanome

Domenica 13 Aprile alcune decine di solidali/e si sono ritrovati/e davanti le mura della sezione maschile di Rebibbia per portare solidarietà a tutti i prigionieri in occasione della mobilitazione chiamata dal Coordinamento dei detenuti che terminerà il 20 Aprile.Il presidio è stato accolto dai detenuti del reparto G.12 con una battitura a cui i/le compagni/e si sono aggregati/e, intervallandola con comunicazioni sulle iniziative intraprese dentro e fuori le carceri, musica e saluti.Dopo alcune ore il presidio si è spostato sotto alla sezione femminile del carcere romano, per portare anche lì un saluto e la solidarietà di tutti/e coloro i/le quali vedono nel carcere una delle più crudeli forme di disciplinamento del sistema nel quale viviamo.Per non dimenticare i/le reclusi/e, per sostenere con forza e calore la loro lotta, invitiamo tutti e tutte Sabato 19 Aprile alle ore 15:00 ancora una volta sotto le mura della galera di Rebibbia, al giardino di fronte alla sezione maschile, in via Elena Brandizzi Gianni (all’altezza di via tiburtina n 1000).

Fonte


Comments are closed.