Messico Prigionieri – Braulio Duran libero!

cordatesadiffondiamo da informa-azione la traduzione di questo scritto del compagno messicano Braulio Duran da abajolosmuros.org

La notte del 9 ottobre e’ tornato in liberta’ il nostro fratello e compagno Braulio Duran,dopo aver passato gli ultimi 3 anni nel carcere di Leon condannato per il reato di incendio doloso.
Il compagno scrive questo breve comunicato:

Vorrei approfittare di questo spazio per esprimere la mia piu’ grande gratitudine a tutti quelli che mi hanno espresso il proprio appoggio in tutti questi 3 anni.
Mi piacerebbe molto dire un milione di cose per tentare di spiegare quello che provo,pero’ l’unica cosa che mi viene in questo momento e’ questa…in un altro momento provero’ a scrivere qualcosa di piu’ lungo e piu profondo riguardo a questa dolorosa esperienza, pero’ oggi nella mia mente e nel mio cuore ci sono molte emozioni e pensieri, cosi’ che mi prendero’ il tempo necessario per organizzarli bene in un comunicato che spero di scrivere a breve.
Voglio solo dire 2 cose:
Ai compagni e compagne,ai collettivi e a tutte le individualita’ dico nuovamente grazie mille per tutto, ricordatevi che l’obiettivo e’ non tirarsi indietro:
E a te che hai voluto abbattermi con la tua prigione, con la tua sfrontatezza, voglio che sappia che con me non ci sei riuscito e, nonostante abbia tentato di colpire me e i miei cari, continuo ad essere in guerra.
Voglio che sappia che nulla finisce qui, pagherai ogni lacrima versata, pagherai il dolore delle persone a me care; non ti dimenticare che in ogni momento e luogo siamo e saremo anonimi, hai voluto ridicolizzarmi pero’ io vedo piu’ di questo.
Ricorda che siamo molti che giorno dopo giorno andiamo avanti lottando per la tua totale distruzione.
Qui e dovunque esiste odio per la tua maledetta repressione,contro la tua maledetta dominazione e il tuo maledetto capitale.
Voglio che sappia che la tua dottrina; alla quale volevi piegarmi, la sputo e la rigetto, e anche se per alcuni possiamo essere insignificanti, sappi che siamo un dolore.
Ricordatelo.
Non siamo tutti! Mancano i prigionieri!
Viva l’anarchia
Viva la liberta’
E continuero’ cercando di divorare uno per uno tutte le mura che mi circondano, prima che queste divorino me.
Con sincerita’

Braulio Duran
Anarchico vegan straight edge
Per la distruzione della civilizazzione e del suo Stato-Capitale!


Comments are closed.